La Compagnia Fanny & Alexander compie 30 anni: al via i festeggiamenti con un percorso lungo un anno

Letteratura, arti visive, musica e teatro musicale, linguaggi filmici e formati radiofonici: un percorso lungo un anno, dentro e fuori dai teatri, costruito insieme a tanti partner con cui il lavoro della compagnia Fanny & Alexander, fondata da Chiara Lagani Luigi De Angelis, si articola.

Chiara Lagani Luigi De Angelis

Nasce così 30F&A! – Trent’anni di Fanny & Alexander che per fino a tutto il 2022 attraversa l’Emilia-Romagna, con un focus speciale sulle città di Ravenna e Bologna, con azioni interdisciplinari nei territori, con studiosi e artisti ma che, soprattutto, aprono dialoghi con il pubblico.

Come nella vocazione di Fanny & Alexander, che opera una costante contaminazione di linguaggi – letteratura, arti visive e installative, musica e teatro musicale, linguaggi filmici e formati radiofonici – 30F&A! si compone di progetti multi-livello: performativi, installativi, divulgativi e formativi.

Le iniziative che saranno realizzate per celebrare questo anniversario sono state presentate giovedì 7 luglio in una conferenza stampa che si è svolta in Regione, a Bologna, presenti l’assessore regionale alla Cultura Mauro Felicori, la delegata alla Cultura del Comune di Bologna e Città Metropolitana Elena Di Gioia, l’assessore alla Cultura del Comune di Ravenna Fabio Sbaraglia, i due fondatori di Fanny & Alexander, Chiara Lagani e Luigi De Angelis.

“Un lungo anniversario, veramente molto ricco di eventi e di linguaggi diversi- ha detto in conferenza stampa l’assessore Felicori-. Fanny & Alexander ha deciso di festeggiare il suo trentennale con un grande regalo a noi, al suo pubblico, realizzando un fitto calendario che coinvolge in una collaborazione esaltante le principali realtà di produzione in Emilia-Romagna. E noi non possiamo che essergliene grati”.

“Trenta anni fa debuttava il primo spettacolo di un gruppo, o meglio un duo, che ancora non aveva il nome che ha ora, Fanny & Alexander: due ragazzi, compagni di liceo, avevano iniziato a frequentarsi, a mescolare i loro pensieri, le loro anime, i desideri- hanno detto Chiara Lagani e Luigi De Angelis-. Da allora si sono susseguiti tanti progetti, e molti compagni fondamentali si sono uniti a quel viaggio. Festeggiare il trentesimo anno, al di là di ogni retorica, per noi vuole dire guardare a tutto questo, alle persone, alle opere, agli artisti, ai teatri e ai festival, alle relazioni umane e artistiche che hanno permesso e alimentato il nostro cammino. Lo facciamo con grande felicità e senso di gratitudine e nel solo modo che sappiamo fare- hanno aggiunto- costruendo un progetto lungo un anno, a più voci, che si articola nelle due città che più sentiamo “nostre”, Ravenna e Bologna, con le loro istituzioni, il loro pubblico e con gli operatori culturali che sempre ci hanno sostenuto”.

Realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura tramite l’assegnazione del Progetto Speciale Fus, di Regione Emilia-Romagna, Comune di Ravenna, Comune di BolognaFondazione del Monte di Bologna e Ravenna, 30F&A! Trent’anni di Fanny & Alexander prende corpo attraverso le collaborazioni, tra gli altri, con Ert / Teatro NazionaleFondazione Teatro Comunale di Bologna con l’allestimento del Lohengrin di R. Wagner (13-20 novembre), Ravenna Festival con il debutto di Addio Fantasmi (12 luglio) dopo il polittico video / concerto The Garden (5-6 luglio), Ater Fondazione con il progetto speciale dedicato a Se questo è Levi (dicembre 2022), Bologna Estate il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna, Ravenna TeatroAgoràTeatri di VitaAteliersi, LabOratorio San Filippo Neri,  AltreVelocitàSquadroCoconino PressAlmagiàCovo Club.

Il programma delle iniziative

ph di Luigi De Angelis

Teatro

30F&A! ha inizio proprio con il Teatro, con un progetto speciale che Ert / Teatro Nazionale ha dedicato alla compagnia tra febbraio e marzo al Teatro Arena del Sole di Bologna – dove sono andati in scena Sylvie e Bruno, tratto da Lewis Carroll nella traduzione di Chiara Lagani per Einaudi, e Storia di un’amicizia, dalla quadrilogia L’amica geniale di Elena Ferrante – e al Teatro Storchi di Modena, che ha ospitato OZ, tratto da I libri di Oz di F.L. Baum, anch’esso nella traduzione di Chiara Lagani per Einaudi.

Per 30F&A! Ravenna Festival co-produce e ospita la prima assoluta del nuovo spettacolo di Fanny & Alexander, ancora una volta in una connessione strettissima con la letteratura: Addio Fantasmi, tratto dal romanzo di Nadia Terranova edito da Einaudi, finalista al Premio Strega 2019, e affidato a due interpreti d’eccezione – Anna Bonaiuto e Valentina Cervi – sarà al Teatro Alighieri di Ravenna il 12 luglio alle ore 21.

La nuova stagione teatrale, a partire dall’autunno, vedrà un’articolazione di spettacoli divenuti ormai classici di Fanny & Alexander – come Him con Marco Cavalcoli, uno degli spettacoli più belli degli anni Duemila secondo il Corriere della Sera, che sarà in scena a Teatri di Vita – e di nuove produzioni – come il recital L’amica geniale a fumetti con Chiara Lagani, trasposizione teatrale dell’unica graphic novel tratta dal capolavoro letterario di Elena Ferrante, pubblicata a maggio 2022 da Coconino Press con le illustrazioni di Mara Cerri e la sceneggiatura di Chiara Lagani – in scena al LabOratorio San Filippo Neri, al MEME festival (Faenza), al Teatro Rasi nella stagione di Ravenna Teatro.

Ancora un debutto, Maternità con Chiara Lagani, sarà in prima regionale nella nuova edizione di Fèsta – festival organizzato da E Production all’Almagià (Ravenna).

foto di Enrico Fedrigoli

Progetti musicali

Così come la letteratura, la musica è elemento cruciale nella poetica di Fanny & Alexander, che cura il nuovo allestimento del Lohengrin di Richard Wagner con la regia di Luigi De Angelis dal 13 al 20 novembre nella stagione operistica del Teatro Comunale di Bologna, dove l’opera romantica venne rappresentata in prima italiana nel 1871. Intorno a questo debutto, ci saranno incontri, approfondimenti e incursioni in collaborazione con istituti di formazione.

Musicale è anche il progetto di 30F&A! per Bologna Estate: Grand Bois, di Fanny & Alexander e Bluemotion in collaborazione con Tempo Reale. Dopo il debutto al Festival di Santarcangelo e due importanti festival musicali nei Paesi Bassi, Grand Bois, cerimonia collettiva basata su una composizione musicale poliritmica che nasce da un’idea di Luigi De Angelis, Cristiano De Fabritiis e Giorgina Pi, a settembre arriva per la seconda volta in Italia in sinergia con il festival perAspera.

Il 5 e 6 luglio Ravenna Festival ha ospitato un altro nuovo progetto musicale di Fanny & Alexander, il polittico video e concerto per voce e musica elettronica The Garden, ideato e diretto da Luigi De Angelis, con la soprano statunitense Claron McFadden e il musicista elettronico Emanuele Wiltsch Barberio, co-prodotto da E Production e Muziektheater Transparant (BE).

A Fanny & Alexander saranno infine dedicate le due edizioni speciali di Club Adriatico Summer edition, il 23 luglio e il 13 agosto all’Almagià, e gli appuntamenti dell’autunno-inverno di Club Adriatico che coinvolgeranno, oltre all’Almagià di Ravenna, anche il Covo Club di Bologna.

foto di Enrico Fedrigoli

Progetti installativi e incontri

Dal lungo lavoro di ricerca che Fanny & Alexander dedica all’Amica geniale di Elena Ferrante, dopo lo spettacolo Storia di un’amicizia, nasce il recital L’amica geniale a fumetti tratto dalla graphic novel L’amica geniale, sceneggiata da Chiara Lagani e illustrata da Mara Cerri. Numerosi sono gli incontri pubblici in tutta Italia con le due artiste. Per 30F&A!, gli incontri precedono la mostra dei disegni originali del fumetto pubblicato da Coconino Press, come alla galleria Squadro di Bologna, dove è stata esposta a giugno, e al Coconino Fest dove la mostra è visitabile fino al 31 luglio a Palazzo Rasponi dalle Teste di Ravenna. L’autunno e l’inverno riserveranno ulteriori occasioni per visitare la mostra.

Numerosi gli incontri con Fanny & Alexander, che attraversano il 2022 in diversi luoghi: dal Teatro Alighieri, dove Chiara Lagani è stata in dialogo con Silvia Ronchey su L’ultima immagine, la Ravenna di James Hillman per Ravenna Festival, alla Biblioteca Borges in collaborazione con il Settore

Biblioteche del Comune di Bologna, dove la co-fondatrice di Fanny & Alexander ha raccontato Lewis Carroll e l’immaginifico romanzo Sylvie e Bruno, da lei tradotto per Einaudi e da cui è nato lo spettacolo omonimo.

Due gli incontri nel formato radiofonico dal vivo di RadioZolfo in collaborazione con AltreVelocità: all’Almagià di Ravenna il 2 ottobre e l’11 dicembre al Sì di Bologna in collaborazione con Ateliersi.

Attraverso i media

Un’occasione imperdibile per incontrare i lavori di Fanny & Alexander, fin da Ponti in core del 1996, è lo speciale di Fuori Orario cose (mai) viste Wonderful Rainbows (over and over…) – 30 anni di Fanny & Alexander a cura di Fulvio Baglivi che andrà in onda su RAI 3 in due puntate: venerdì 8 luglio dalle 00.55 alle 6.00 e sabato 9 luglio dalle 00.45 alle 6.30 e successivamente sarà su RAIPlay per una settimana.

Anche gli spettacoli attraversati da Fuori Orario saranno parte dell’archivio digitale che Fanny & Alexander sta costruendo per rendere completamente accessibile e fruibile la ricchezza degli oltre 80 tra spettacoli teatrali e musicali, produzioni video e cinematografiche, installazioni, azioni performative, mostre fotografiche, convegni e seminari di studi, festival e rassegne che la bottega d’arte fondata da Chiara Lagani e Luigi De Angelis ha creato dal 1992 al 2022, guardando al futuro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.