MANTOVA AD 1403 – RIEVOCAZIONE MEDIEVALE IN PIAZZA L.B. ALBERTI 17 E 18 SETTEMBRE

L’Associazione Mantova Medievale – La Compagnia della Rosa ad 1403 AD organizza la 18a edizione di Mantova Medievale il 17 e 18 settembre in piazza Leon Battista Alberti nel cuore della Mantova Medievale.

Da più di vent’anni i membri della Associazione Mantova Medievale – La Compagnia della Rosa ad 1403 ASD, puntano alla ricostruzione, storicamente accurata per effettuare cultura a tutto tondo.

Dalla cultura materiale alla ricerca della fonte scritta e pittorica, così da divulgare al pubblico una visione dell’epoca che va dal 1380 al 1410 in maniera corretta e senza falsi miti storici.

La manifestazione, grazie all’impegno di tutti i membri dell’Associazione, patrocinio e il contributo del Comune di Mantova e il patrocinio del Consiglio della Regione Lombardia si ripropone alla città virgiliana, è stata presentata giovedì 15 settembre in Sala Consiliare del Comune di Mantova alla presenza dell’assessore Serena Pedrazzoli che ha fatto gli onori di casa, Marcello Bertolini, presidente di Mantova Medievale e Sebastiano Formigoni, presidente della Compagnia della Rosa.

Per due giorni la piazza sarà animata con artigiani, laboratori didattici, spettacoli e conferenze.

I rievocatori provenienti da tutta Italia ricreeranno un vero e proprio mercato di fine trecento; sotto l’occhio vigile delle guardie dei Gonzaga, vi sarà il sarto, il tessitore, il tintore, il mercante delle lane, lo speziale, l’orafo, il calligrafo e il monetiere.

foto di repertorio

Tra pellegrini, armigeri e artigiani e il magnifico contesto di piazza L.B. Alberti il pubblico si potrà calare in una autentica esperienza medievale.

Per i più piccoli saranno presenti dei laboratori di pittura e di scherma nelle giornate di Sabato 17 e Domenica 18 per bambini tra i 5 e 12 anni.

L’Associazione Mantova Medievale – La Compagnia della Rosa ad. 1403, sposa l’idea della creazione di una rete culturale diffusa con svariati enti sul territorio che abbiano progetti e obbiettivi comuni. Alcuni di questi proporranno spettacoli e conferenze.

foto di repertorio

La compagnia teatrale Hic Sunt Histriones, sabato alle 18.00 proporrà la commedia “Processo a Tiberio, l’imperatore nell’ombra” a conclusione della giornata.

Sabato alle ore 15:30, nella sala delle capriate vi sarà l’incontro “Morte al tiranno” Bonacolsi, Gonzaga e amor di patria a Mantova fra medioevo e età moderna a cura di Marco Venturelli Autore del libro “Mantova e la Mummia – Passerino Bonacolsi e i Gonzaga La creazione di un mito” Editoriale Sometti Mantova. Introduce Mirko Gragnato Premio Carlomagno del Parlamento Europeo Presidente IXDeae

Domenica alle 10.30 si terrà l’incontro dal tema “Scartar, tirar e cavar. Appunti sulle tecniche

Di lavorazione delle armature nel nord Italia dal XIV al XVII secolo” a cura di Giovanni Sartori, studioso/armoraro di fama internazionale in ambito della conservazione e ricostruzioni di armi e armature medievali, moderato da Alberto Riccadonna, conservatore delle Armature delle Grazie, il quale a seguire proporrà al pubblico “Armatura B3 e Federico da Montefeltro – cronaca di un restauro”.

Per tutto il giorno prove di tiro con l’arco

Alcuni numeri e dati della manifestazione:

Ente Organizzatore: Associazione Mantova Medievale – La Compagnia della Rosa A.D. 1403 – Luogo: Mantova – Piazza Leon Battista Alberti

Rievocatori presenti: 100

NOVEA DEAE MANTOVA MEDIEVALE

L’associazione Novae Deae è figlia dei lockdown, nasce il 20 di ottobre 2020 mentre l’Italia è un arlecchino di zone gialle, rosse e arancio.

Come primo passo realizza un progetto con Palazzo Ducale e da lì seguono altri progetti e partner tra cui la Scala di Milano per Rigoletto nella regia di Martone, il labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, il teatro di Busseto e anche i consorzi di Bonifica nelle celebrazioni del centenario, rapportandosi con gli enti locali della provincia di Mantova, il comune di Mantova sino anche a legarsi s Venezia nelle celebrazioni dei 1600.

La collaborazione con la compagnia della rosa nasce il 13 settembre 2021 per celebrare l’anniversario della morte di Mantegna, della compagnia della rosa fi la guardia d’onore con gli armigeri al sacello del grande artista. che in quella occasione si apriva straordinariamente alla città.

La conferenza dello storico Marco Venturelli, “Morte al Tiranno – Bonacolsi, Gonzaga e amor di patria a Mantova fra medioevo e età moderna” all’interno di Mantova Medievale segna un primo passo verso quello che  sarà una ricorrenza speciale, nel 2028 ricorreranno i 700 della signoria Gonzaga alla guida di Mantova.

La conferenza di sabato 17 settembre che si terrà alle 15:30 nella sala delle capriate tratterà della leggenda della mummia di Passerino Bonacolsi e della percezione del potere, questa dimensione si lega a due momenti cardine della storia di Mantova il basso medioevo con il suo trasformarsi in rinascimento e il risorgimento, due momenti incorniciati a Mantova da due opere Albertiane, Sant’Andrea e San Sebastiano.

Così come nel Risorgimento che cercava la propria identità nel medioevo, nell’epoca dei comuni e delle signorie, non possiamo capire il nostro tempo senza una lettura e rilettura del medioevo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.