FRANCO CHIAVEGATTI presenta il libro I MONICELLI STORIA DELL’ITALIA DEL ‘900 – OSTIGLIA, SALA CONSILIARE

Giovedì 27 ottobre alle 21:00 appuntamento a Ostiglia, in Sala Consiliare, con lo storico Franco Chiavegatti e il volume I Monicelli. La serata è organizzata dal Lions Club Ostiglia, in collaborazione con l’associazione Il Dialogo e il Comune di Ostiglia.

Il libro segue le vicende dei Monicelli, partendo da Tomaso: la sua attività letteraria, di scrittore e commediografo, i suoi contatti con i maggiori intellettuali del tempo a cominciare da Gabriele D’Annunzio; ricostruisce con precisione i suoi rapporti con Arnoldo Mondadori, conterraneo, parente e “complice” culturale.

Con l’autore dialoga il prof. Lucio Vetri. Interventi musicali del trio Negrelli, Salieri, Govoni.

Sinossi – La famiglia Monicelli – da Tomaso ai figli Mario, Giorgio e Furio – ha ricoperto un ruolo considerevole nella storia italiana del Novecento: giornalisti, scrittori, traduttori e cineasti che hanno espresso un talento innato nel saper raccontare gli italiani.
Il libro di Franco Chiavegatti segue in particolare l’itinerario giornalistico e politico di Tomaso Monicelli, dagli esordi nella sua Ostiglia fino alla Grande Guerra, ma non si limita a questo. La sua ricerca meticolosa e puntuale, ricca di illustrazioni e immagini, ci offre una analisi approfondita anche della sua attività letteraria, di scrittore e commediografo, e getta un fascio di luce sui suoi contatti con i maggiori intellettuali del tempo a cominciare da Gabriele D’Annunzio; ricostruisce con precisione i suoi rapporti con Arnoldo Mondadori, conterraneo, parente e “complice” culturale. Un notevole apparato di note al testo permette ulteriori approfondimenti.

Questo volume, come spiega lo storico Francesco Perfetti nella sua prefazione, “è una bellissima biografia, probabilmente definitiva, di un poliedrico Tomaso Monicelli, scritta con gusto e acribia filologica. Essa, però, è anche qualche cosa di più, un affresco di un intero periodo storico, con le sue luci e le sue ombre, e, soprattutto, un ben riuscito tentativo di spiegare, con l’equilibrio di uno studioso di razza, alcuni nodi importanti della storia contemporanea italiana.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.