PARTE IL CANTIERE DELLA NUOVA PALESTRA DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MARMIROLO: FIRMATA L’ORDINANZA DI CHIUSURA

IL COMUNE INVIA AI CITTADINI UN VADEMECUM PER COMBATTERE GLI SPRECHI ENERGETICI

Parte il cantiere della nuova palestra della scuola primaria di via Ferrari, che verrà costruita previa demolizione dell’edificio preesistente, chiuso dal 2018.

Il sindaco Paolo Galeotti, che martedì sera ha presentato il progetto del nuovo edificio ai genitori dei bambini che frequentano il plesso, ha firmato l’ordinanza tramite la quale comunica la chiusura precauzionale della scuola primaria nella giornata di sabato 29 ottobre.

La decisione, presa in forma prudenziale al fine di tutelare l’incolumità degli studenti che frequentano il plesso delle elementari, serve anche a fare in modo che si possa procedere alla fase di accantieramento mentre la scuola è chiusa per quattro giorni consecutivi in concomitanza con il ponte di Ognissanti.

Inoltre, tramite una seconda ordinanza firmata dal sindaco Paolo Galeotti, si posticipa l’accensione degli impianti di riscaldamento in tutti gli edifici comunali, compresi i plessi scolastici.

La decisione è dovuta alle condizioni metereologiche particolarmente miti di questa settimana, in un’ottica di risparmio energetico. La posticipazione dell’accensione di tutti gli impianti di riscaldamento degli edifici pubblici resta valida fino alla revoca dell’ordinanza.

Sempre in ottica di risparmio energetico, il Comune di Marmirolo ha inviato ai plessi scolastici un vademecum che spiega come ottimizzare i consumi elettrici e quelli termici. La tabella si divide in “fonti di spreco” e, a fianco, “possibili soluzioni”.

“A fronte del generale aumento dei costi delle utenze e della necessità di ridurre i consumi evitando sprechi – scrive il sindaco Galeotti – è stato predisposto dall’Ufficio Tecnico del Comune un breve vademecum per il risparmio energetico finalizzato alla massima diffusione presso il personale scolastico, ma anche tra gli alunni e le loro famiglie. Crediamo infatti che il buon uso delle strutture che accolgono i ragazzi nel percorso del loro apprendimento costituisca un momento educativo importante per il rispetto dell’ambiente e del bene pubblico”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.