Al Padova Jazz Festival presentazione del libro MINGUS di Flavio MASSARUTTO e SQUAZ – Caffè Pedrocchi

Jazz raccontato e disegnato: il Padova Jazz Festival esplora la musica afroamericana anche al di là delle performance dal vivo, con la presentazione del libro “Mingus” (Coconino Press, 2021), scritto dal noto critico musicale Flavio Massarutto e illustrato da Squaz.

Sabato 19 novembre al Caffè Pedrocchi (ore 18:30, ingresso gratuito), i due autori parleranno della loro opera dedicata al sommo contrabbassista di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Con loro, nel ruolo di interlocutore, ci sarà il giornalista Michele Bugliari.

Contrabbassista e pianista, compositore e band leader, Charles Mingus è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi musicisti della storia del jazz. Un talento straripante, che ha vissuto gli ultimi fuochi dell’età dello swing, la rivoluzione be-bop, le stagioni sperimentali della Third Stream e del free. Ma anche un’anima tormentata e arrabbiata, un uomo che per via delle sue origini meticce dovette sempre fare i conti con l’ostilità della società americana.

Il giornalista Flavio Massarutto e il disegnatore Squaz (Pasquale Todisco) ripercorrono le tappe del cammino di Mingus dando vita a una biografia non canonica, che procede per episodi impaginati come una successione di brani che vanno a formare una suite musicale: frammenti di esistenza raccontati pescando da interviste, scritti, testimonianze e fatti storici. Ne esce il ritratto di un musicista che è lo specchio di un’epoca, di un compositore geniale che è stato anche uno degli artisti più limpidamente impegnati a denunciare il razzismo, con veri e propri brani manifesto come il famoso Fables of Faubus, che metteva alla berlina il governatore segregazionista dell’Arkansas.

Nelle parole di Massarutto e nelle suggestive tavole di Squaz, che reinterpretano anche alcune celebri copertine dei dischi di Mingus, rivive così la parabola bruciante di un uomo inquieto, sempre alla ricerca della perfezione, in perenne lotta con se stesso e col mondo: un maestro capace di lasciare un segno indelebile nel panorama musicale e culturale del Novecento.

Flavio Massarutto (Pordenone, 1964) scrive di jazz dal 2000 per quotidiani e riviste specializzate (Il GazzettinoJazzitIl Giornale della Musica). Attualmente è critico musicale per il quotidiano il manifesto e il suo supplemento culturale Alias. Ha scritto racconti, storie a fumetti (con i disegni di Davide Toffolo, Davide Pascutti, Dimitri Fogolin e Massimiliano Gosparini) e pubblicato diversi volumi di saggistica. Ha indagato il rapporto tra jazz e fumetti con i libri Assoli di china (Stampa Alternativa, 2011) e Il Jazz dentro. Storia e cultura nei fumetti a ritmo di jazz (Stampa Alternativa, 2020).

Squaz (Pasquale Todisco) è nato a Taranto nel 1970. Ha esordito su riviste indipendenti del panorama nazionale e internazionale. In seguito ha pubblicato illustrazioni e fumetti sulle maggiori riviste italiane (Rolling StoneInternazionaleLinusLa Lettura del Corriere della Sera). È autore di diversi graphic novel, tra i quali PandemonioMinus HabensLe 5 fasiL’ereditàTutte le ossessioni di VictorSarò breve e La soffitta (in coppia con AkaB). Attualmente è docente presso la Scuola Internazionale di Comics di Milano.

Il Padova Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Padova e il sostegno del Ministero della Cultura.

Informazioni: Associazione Culturale Miles Via Montecchia 22 A, Selvazzano (PD)

Tel.: 347 7580904 e-mail: info@padovajazz.com web: www.padovajazz.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.