VIOLENZA DONNE. FONTANA E LUCCHINI: OGNI GIORNO È QUESTO GIORNO, DA REGIONE RISORSE IMPORTANTI. FONDAMENTALE L’APPORTO DEI GIOVANI

“Denunciate e non abbiate paura, noi siamo e saremo sempre al vostro fianco. Ogni giorno è questo giorno”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in occasione della ‘Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne’.

Il governatore è intervento questa mattina, con un videomessaggio, all’evento ‘Ogni giorno è questo giorno’, organizzato a Palazzo Lombardia dall’assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini. “Chi picchia o maltratta una donna è un essere indegno e va condannato sempre e comunque.

Regione Lombardia ha attivato una serie di interventi mirati a tutelare le vittime di violenza, anche psicologica” ha scritto, poi, sui suoi social il presidente Fontana.

Nella prima parte dell’evento sono stati proiettai 8 video realizzati dai ragazzi di alcune delle scuole polo aderenti al programma di intervento ‘A scuola contro la violenza’, che Regione Lombardia finanzia dal 2019 per un investimento complessivo di 423 mila euro. 

L’attuazione della linea di intervento è resa possibile dalla convenzione tra Regione Lombardia e l’Ufficio Scolastico Regionale ed è volta a sostenere progetti aventi ad oggetto la promozione delle pari opportunità, la prevenzione e il contrasto alla violenza contro le donne. Inoltre, sono stati premiati 7 studenti universitari delle Università degli studi di Milano e Pavia, dall’Università Insubria e dall’Università Bicocca, per la realizzazione di tesi di laurea, ovvero per l’ottenimento di borse di studio in tema di violenza contro le donne.

“Regione Lombardia – ha dichiarato l’assessore Lucchini – finanzia a partire dal 2018, per un ammontare di risorse pari a 350.000 euro, il bando per la promozione di progetti e percorsi formativi sperimentali nel sistema universitario lombardo sulle tematiche di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne, al fine di promuovere, anche fra le istituzioni scolastiche universitarie, una cultura a sostegno dei diritti della persona e del rispetto della donna, perseguendo una politica di contrasto alla violenza”.

“In occasione di questa ricorrenza, anche quest’anno, abbiamo voluto che i protagonisti fossero gli studenti delle scuole lombarde, consapevoli – ha aggiunto l’assessore – che la lotta contro la violenza alle donne è prima di tutto una questione culturale. Ringrazio i ragazzi e gli insegnanti per avere aderito con entusiasmo all’iniziativa e per la sensibilità dimostrata verso una tematica così importante. Questo ci fa sperare in un futuro migliore, in cui la violenza di genere possa davvero diventare un retaggio del passato”.

L’ELENCO DELLE SCUOLE CHE HANNO REALIZZATO UN CONTRIBUTO CHE OGGI È STATO OGGETTO DI CONDIVISIONE.

  • – Per la rete di Cremona è presente il contributo del Liceo Sofonisba Anguissola
  • – Per la rete di Brescia è presente l’istituto ITC Statale Abba Ballani
  • – Per la rete di Varese è presente l’istituto IS Giovanni Falcone
  • – Per la rete di Bergamo è presente l’istituto IS Lorenzo Lotto
  • – Per la rete di Lecco è presente l’istituto IIS G Bertacchi
  • – Per la rete di Milano è presente l’istituto IIS Bertarelli Ferraris
  • – Per la rete di Como è presente l’istituto ITS Magistri Cumacini
  • – Per la rete di Lodi è presente l’istituto IIS Codogno

Sono altresì presenti: per la rete della provincia di Monza Brianza l’istituto IIS “VANONI”, per la rete di Pavia il Liceo Statale ” G. GALILEI” e per la rete di Sondrio l’istituto I.I.S. BALILLA PINCHETTI – TIRANO. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.