PRESENTATO AL CONSIGLIO PROVINCIALE IL DUP PER IL TRIENNIO 2023-2025: i dati nel dettaglio

MANTOVA – Presentato lunedì 28 novembre al Consiglio Provinciale il Documento Unico di Programmazione 2023 – 2025. Il personale nel 2023 dovrebbe salire a 300 unità rispetto alle attuali 249.

Di fatto il processo di programmazione dell’ente nel prossimo triennio, inizia con la presentazione e l’approvazione del DUP 2023 – 2025 in Consiglio provinciale e si concluderà con l’approvazione del bilancio di previsione 2023 – 2025, oltre che con il Peg – PdO – Piano della performance 2023 – 2025.

L’illustrazione quindi, assume un rilievo particolare.

Le previsioni del 2023/2025 sono state tarate prendendo come riferimento il valore medio tra l’andamento medio del gettito del periodo 2016-2022 (tendenziale) e il valore tendenziale 2022 stimato a fine settembre 2022.

Nel 2022 (così come nel 2020 e nel 2021, a seguito della pandemia da COVID-19) il Governo ha adottato alcune misure a compensazione delle minori entrate attese per IPT / RCA nel 2022 (contributo pari, a fine settembre 2022, a 184.337,45 euro, contabilizzati sul titolo 2 dell’entrata, a titolo di trasferimenti correnti).

Il costo di gas ed energia per il prossimo triennio è difficilmente stimabile, visto il forte impatto della speculazione sui mercati e delle recenti misure di contenimento dei prezzi adottate sia a livello nazionale che europeo. La partita andrà quindi attentamente monitorata nel corso del 2023, valutando l’impatto effettivo dell’aumento dei costi e delle misure di sostegno agli enti locali adottate dallo Stato nonché delle eventuali modifiche introdotte con la legge finanziaria 2023. Visto il contesto nazionale ed internazionale estremamente variabile e complesso da prevedere per cause non dipendenti dall’ente, gli organi di direzione politica e tecnica dell’ente continueranno l’attento monitoraggio dell’andamento della spesa, in particolare per gas ed energia, nonché delle misure di sostegno che verranno nel tempo adottate dallo Stato e si impegnano altresì a riorientare tempestivamente la gestione, adottando le necessarie manovre a livello finanziario, per garantire il mantenimento degli equilibri del bilancio.

Si prevede inoltre lo stanziamento del dividendo ordinario di A22 SpA in misura ridotta del 10% nel 2023 (1.024.339,50 euro) rispetto all’incassato 2020 (euro 1.138.155,00), per ritornare al livello precedente nel 2024.

L’Amministrazione prevede il ricorso all’indebitamento nel triennio 2023/2025 con la contrazione a decorrere dal 2025 di un mutuo ordinario ventennale con Cassa Depositi e Prestiti di euro 4.590.000 per il cofinanziamento della realizzazione della Pope 4, con ammortamento dal secondo esercizio successivo in quanto l’opera è complessa e l’avvio va coordinato con la realizzazione della Pope 3.

La rata annuale del nuovo mutuo è stimata a decorrere dal 2027 pari circa a 340.000 euro al tasso fisso di 4,180%.

Per quanto riguarda le spese correnti, le previsioni sono in linea con le previsioni assestate 2022.

La previsione di spesa per il personale relativamente agli anni 2023-2025 è inferiore alla spesa media del triennio 2011/2013 che era pari a euro 15.299.801,20.

La spesa per interessi passivi sulla parte del debito a tasso variabile (costituita esclusivamente da prestiti obbligazionari) è scesa da 820.000,00/700.000,00 euro nel 2011 e 2012, a 240.000,00 euro circa nel 2013 e 2014, fino a circa 153.223,14 euro nel 2015, 202.834,02 euro nel 2016, 120.611,30 euro nel 2017, 0,00 euro nel 2018, 1.209,84 euro nel 2019; 0,00 euro nel 2020 e nel 2021.

Per quanto riguarda il 2022, la risalita dei tassi d’interesse, iniziata a dicembre 2021, ha portato molto velocemente l’euribor 6 mesi a livelli positivi, tanto da riportare la spesa per interessi sulla parte variabile, nel 2° semestre, a 14.906,90.

Il personale nel 2023 dovrebbe salire a 300 unità rispetto alle attuali 249.

Passando alle opere pubbliche stradali sono in corso di realizzazione:

–      Ristrutturazione del ponte di San Benedetto Po (stato avanzamento al 70%)

–      Realizzazione rotatoria di Formigosa (stato avanzamento 80%)

–      Ristrutturazione ponte sulla S.P. n.79 sul Canale Fissero-Tartaro a Sustinente – confine Gazzo Veronese (gara da esperire)

–      Interventi di manutenzione straordinaria sulle strade di competenza provinciale – Anno 2022 con sanzioni Autovelox (lavori in corso)

–      Manutenzione straordinaria su SP ex ss 482 “Alto Polesana” e SP 34 “Ferrarese” (lavori in corso)

–      Manutenzione straordinaria su SP 17 “Postumia” (lavori in corso)

–      Manutenzione straordinaria su SP ex ss 420 “Sabbionetana” (lavori in corso)

–      Manutenzione straordinaria su SP 30 Mantova – Roncoferraro – Villimpenta” e SP 33 “Roncoferraro – Ponte S. Benedetto” (lavori in corso)

–      Manutenzione straordinaria su SP 59 “Viadanese” (lavori in corso)

–      S.P. ex S.S. n° 62 “Della Cisa” ristrutturazione delle strutture portanti del cavalcavia alla linea MN Suzzara a Motteggiana (progettazione esecutiva)

–      PO.PE. Asse dell’Oltrepò: completamento 1° lotto collegamento SP ex SS 413 e SP ex SS 496  3° stralcio (In corso di redazione il Progetto Definitivo)

–      GRONDA NORD – Variante alle Ex SS 343 “Asolana” e 358 ” di Castelnuovo”. 2° Lotto, 2° stralcio di collegamento tra loc. Fenilrosso e la SP 51 “Viadanese”  (in corso di redazione il progetto definitivo

–      Riqualificazione mediante nuova Rotatoria dell’incrocio tra la SP n. 50 con Viale Lenin in Suzzara (Approvato il Progetto Definitivo dell’intervento, con contestuale dichiarazione di pubblica utilità dell’opera)

–      Messa in sicurezza del ponte sulla SP 60 a San Matteo delle Chiaviche sul canale Ceriana (approvato il progetto definitivo)

–      Riqualificazione mediante nuova Rotatoria dell’incrocio tra la SP n. 7 e la ex SS n. 236 al Contino (progetto di fattibilità tecnico economica approvato)

–      manutenzione straordinaria su strade di competenza provinciale manutenzione rete cicloviaria – fondi DM 29.05.2020 (progetto di fattibilità tecnico economica approvato)

–      S.P. ex S.S. n°413 “Romana” – Intervento di Ristrutturazione Antisismica del tratto golenale del Ponte sul fiume Po in Comune di San Benedetto Po (progetto di fattibilità tecnico economica approvato)

–      Manutenzione straordinaria Ponte di Borgoforte (In fase di redazione il Progetto Definitivo)

–      Riqualificazione mediante nuova intersezione sulla SP 16 via San Martino e realizzazione nuovo ingresso allevamento Bompieri in Comune di Ceresara (redatto uno studio di fattibilità)

–      Adeguamento della rotatoria di via Poggio Reale (redatto uno studio di fattibilità)

–      S.P. 17 “Postumia” 2° lotto di riqualificazione dal Km. 5 +350 al Km. 6 +860 nei Comuni di GAZOLDO d/I e MARCARIA (Approvato il Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica. In fase di redazione il Progetto Definitivo)

L’ammontare complessivo dei lavori stradali supera i 90 milioni di euro.

Opere pubbliche scuole ed altri edifici:

–      Sede Ist. superiore F. Gonzaga via fratelli Lodrini 32 a Castiglione d/Stiviere (MN): adeguamento sismico. Lotto B.1°stralcio (avanzamento lavori al 15%)

–      Adeguamento sismico della sede del Liceo Artistico “A. Dal Prato” di via Roma n. 2 a Guidizzolo (MN). Lotto 2 (Stato avanzamento lavori: 25% circa)

–      Sede dell’Ist. superiore F. Gonzaga di via fratelli Lodrini 32 a Castiglione delle Stiviere (MN): adeguam. sismico. Lotto B. 2° stralcio. Corpo di fabbrica B (Stato avanzamento lavori: 50% circa)

–      Adeguamento sismico della sede dell’Istituto Superiore F. Gonzaga di Via Fratelli Lodrini 32 a Castiglione delle Stiviere (MN) – Lotto B, 2° Stralcio – Corpo di fabbrica D (Proposta di aggiudicazione)

–      Edifici scolastici provinciali. ITAS di Palidano di Gonzaga (MN). Intervento di consolidamento e restauro della Villa “Strozzi” danneggiata dagli eventi sismici del maggio 2012 (contratto d’appalto)

–      Sede del liceo Belfiore di via Tione 2 a Mantova: ristrutturazione con adeguamento sismico e riqualificazione energetica (Progetto definitivo)

–      Istituto superiore A. Manzoni di via Mantova 13 a Suzzara (MN): adeguamento sismico. Lotto “2” (progetto definitivo)

–      l’istituto superiore E. Fermi di strada Spolverina 5 a Mantova: adeguamento sismico dei padiglioni a struttura prefabbricata (lotti 1, 2, 3 e 4). Lotto “b” (progetto definitivo)

–      l’Istituto superiore F. Gonzaga di via F.lli Lodrini 32 a Castiglione d/Stiviere (MN): COMPLETAMENTO INTERVENTO DI ADEGUAMENTO SISMICO – lotto b – 2^ stralcio – corpo di fabbrica B (progetto definitivo)

–      Adeguamento sismico della sede del Liceo Artistico “Dal Prato” di via Roma n.2 a Guidizzolo (MN) – LOTTO 3 (progetto definitivo)

–      Restauro e valorizzazione del giardino di Villa Strozzi presso ITAS di Palidano – Gonzaga (MN) (progetto esecutivo)

–      Istituto Scolastico “Pietro Antonio Strozzi” Sede di Palidano di Gonzaga Mantova: Ampliamento sede scolastica (laboratorio meccatronica) (progetto di fattibilità)

–      Riqualificazione come centro per l’impiego della ex caserma dei carabinieri di via Barzizza n. 14-16-18 a Castiglione delle Stiviere (progetto di fattibilità)

–      Sede del centro l’impiego di Mantova: ampliamento degli sportelli FRONT-OFFICE al piano rialzato (progettazione di fattibilità)

–      Sede del Centro per l’Impiego di Mantova: lavori di riqualificazione di impianti di illuminazione (progettazione di fattibilità)

–      Istituto Superiore “F. Gonzaga” di Via Lodrini 32 a Castiglione delle Stiviere (MN): realizzazione Scuola Innovativa (Prog. fattibilità, prog. def.–esec. in gara)

L’ammontare complessivo dei lavori negli edifici scolastici si aggira sui 50.604.823 euro

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.