CAPODANNO A MANTOVA con MANNARINO: il 31 dicembre in piazza Sordello tutte le informazioni utili

Cresce l’attesa per la notte di Capodanno in Piazza Sordello a Mantova, con il concerto a ingresso gratuito di Mannarino, per accogliere il 2023 all’insegna della musica d’autore. 

Saranno, infatti, le note di uno dei migliori artisti italiani contemporanei, a riscaldare il pubblico della celebre piazza fino alla mezzanotte del 31 dicembre. Erede della grande tradizione di cantautori come Paolo Conte e Fabrizio De André, Mannarino, attraverso la cifra originale del suo lavoro, una rigorosa ricerca musicale e un sound che attinge a ritmi d’Oltreoceano, accompagnerà Mantova nel simbolico passaggio tra il 2022 e il 2023. 

Il concerto di Mannarino segna anche il ritorno dopo due anni di stop a causa delle limitazioni in vigore nel 2020 e nel 2021, della musica dal vivo in occasione dell’ultimo dell’anno, in una delle piazze indiscutibilmente più suggestive e belle d’Italia.

L’inizio del concerto è fissato alle ore 22. Si potrà accedere in Piazza Sordello a partire dalle ore 19.30 dal Voltone San Pietro (ingresso aperto fino alle 21.30) e da via san Giorgio. L’accesso di Via Rubens è riservato ai disabili.

A partire dalle 21, Roberto Melotti, dj di Radio Bruno, curerà la selezione musicale di sottofondo per riscaldare l’atmosfera. Tornerà dopo il concerto, da 00.10, con i successi di ieri e di oggi, per cantare e ballare insieme, fino alle 2.00.

Ulteriori informazioni disponibili a questo link: www.mantova-live.it/capodanno-2023-piazza-sordello

Il concerto di Mannarino in Piazza Sordello, organizzato dal Comune di Mantova grazie alla rinnovata collaborazione con Shining Production, è stato fortemente voluto dall’Amministrazione della Città lombarda, che da anni si distingue per la particolare attenzione a una programmazione di eventi musicali e culturali altamente qualitativi.

Un bellissimo regalo da parte del Comune di Mantova alla sua Città che, dopo i festeggiamenti obbligatoriamente silenziosi degli ultimi anni, offre la possibilità ai suoi cittadini di tornare a vivere la musica in piazza in una delle serate più significativa dell’anno. 

INFO UTILI:

  • ORARI

ore 19.30 Apertura ingressi in Piazza Sordello

ore 21.00 Musica di sottofondo con Dj Roberto Melotti by Radio Bruno

ore 22.00 MANNARINO in Concerto

da ore 00.10 fino alle 2.00 Dj set in piazza a cura di Roberto Melotti di Radio Bruno

  • INGRESSI

Accesso dal Voltone San Pietro: dalle 19.30 alle 21.30

Accesso da via san Giorgio: dalle 19.30 in poi (fino a esaurimento posti – una volta raggiunto il limite di capienza l’accesso verrà chiuso)

Accesso disabili: ingresso da Via Rubens – parcheggio disponibile fino a esaurimento posti

  • NAVETTA

Orari bus navetta: dalle 19,00 alle 3,00, con i seguenti collegamenti:

• dai parcheggi di Campo Canoa e del Boma (lato palazzetto) a viale Mincio;

• dal parcheggio di piazzale Ragazzi del ’99 e di piazzale Montelungo a corso della Libertà.

Rimane in essere il servizio gratuito esistente, fino alle 21,00, della navetta Apam di collegamento Campo Canoa – piazza Sordello – via Scuola Grande – piazzale Ragazzi del ’99.

  • SERVIZIO BAR

All’interno dell’area saranno presenti due bar che vanno ad aggiungersi al servizio offerto dalle attività già esistenti in piazza.

È assolutamente vietato introdurre fuochi d’artificio. Per l’elenco completo degli oggetti vietati consultare il sito: www.mantova-live.it/capodanno-2023-piazza-sordello

MANNARINO è considerato uno degli artisti italiani contemporanei di maggior valore, erede della grande tradizione di cantautori come Paolo Conte e Fabrizio De André.

Attraverso la cifra originale del suo lavoro, una rigorosa ricerca musicale e testi intrisi di poesia si è dimostrato un modello non omologato per le nuove generazioni. Con i suoi precedenti 4 album ha già consegnato alla musica dei grandi classici come “Me so’ mbriacato”, “Statte Zitta” e “Vivere la vita” econ “Apriti Cielo” è arrivata la definitiva consacrazione: il disco di platino e un tour che ha superato le 150mila persone. 

Nel gennaio 2020 è stato il primo e unico artista italiano ad essere invitato a suonare come ospite d’onore al Musée d’Orsay di Parigi.

A settembre 2021 pubblica “V”, il progetto discografico più politico e visionario della carriera di Mannarino che viene acclamato dalla critica per la ricerca sonora e i temi trattati, tra cui natura, patriarcato, animismo, femminilità, rapporto uomo-donna.

Nel 2022 gira l’Italia in un tour live che lo porta in contesti naturali unici con set acustici e live in full band nei principali festival italiani, oltre che a La Mercè di Barcellona. Il viaggio termina a settembre 2022 con il primo concerto della carriera all’Arena di Verona. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.