CONFAGRICOLTURA MANTOVA – BOOM JAPONICA: IL RISO SENZA DAZI ORA METTE IN CRISI I PRODUTTORI MANTOVANI

Sono settimane concitate quelle che stanno vivendo i produttori risicoli della provincia di Mantova. Da un lato infatti arrivano buone notizie sul fronte della clausola di salvaguardia per il riso di varietà Indica, che sta funzionando e ha decisamente arginato le importazioni di materia prima (lavorata e semilavorata) da Cambogia e Myanmar.

Dall’altro lato però, i due paesi si sono organizzati e sono partiti al contrattacco, puntando questa volta sulla varietà Japonica, non soggetta a dazi e comprendente le tipologie più diffuse nel nostro territorio, vale a dire Carnaroli e Vialone nano. Nell’ultima campagna in provincia di Mantova infatti, secondo i dati forniti dall’Ente nazionale risi, sono stati 1.044,97 gli ettari coltivati (in calo del 19% rispetto al 2017), di cui 703,84 ha di Vialone nano e 240,95 ha di Carnaroli. Continua a leggere

PONTE DI SAN BENEDETTO: CONFAGRICOLTURA CHIEDE TEMPI CERTI E MISURE DI SOSTEGNO ANCHE PER LE AZIENDE AGRICOLE

PONTE SUL PO A SAN BENEDETTO PO«Sul tema ponte di San Benedetto chiediamo garanzie certe su due tematiche. Sui tempi innanzitutto, per far in modo che non vi siano ulteriori disagi al territorio, e sulle misure di sostegno per le aziende danneggiate, che dovranno assolutamente includere anche quelle del settore agricolo».

Alberto Cortesi

È questa la posizione di Confagricoltura Mantova, emersa durante il tavolo di discussione convocato questa mattina in Camera di Commercio, al quale hanno preso parte tutti i rappresentanti delle categorie economiche provinciali: «È chiaro a tutti – dice il presidente Alberto Cortesiche i lavori non rispetteranno i tempi previsti. A questo punto esigiamo un programma certo dei prossimi passi, ma soprattutto la certezza che i lavori per il nuovo ponte inizino quanto prima». Continua a leggere

PONTE DI SAN BENEDETTO, CORTESI: «INDENNIZZI ANCHE PER IL SETTORE AGRICOLO»

Oltre al mondo produttivo industriale e dell’artigianato, ad avere forti preoccupazioni per la chiusura di cinque mesi (a partire dal 1° agosto) del ponte di San Benedetto Po è il settore agricolo, anch’esso fortemente danneggiato dalla notizia annunciata nella giornata di ieri da parte dell’amministrazione provinciale:

Cortesi o«Si è parlato dei disagi che avranno le imprese industriali ed artigiane – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesima mai di quelli del settore primario. Voglio ricordare a tutti che l’agroalimentare è il comparto trainante della nostra provincia e pertanto pretendiamo a gran voce che le forme di compensazione degli inevitabili disagi con i quali dovremo convivere dal prossimo agosto riguardino anche i nostri imprenditori». Continua a leggere

MANTOVA, GIORNATA DELL’ECONOMIA – l’agroalimentare regge. Cortesi: “Ora una strategia coesa di sviluppo e sostegno”

In un 2018 in cui l’andamento economico provinciale ha seguito quello nazionale, con tendenze complessive cioè al ribasso, il settore agroalimentare è uno di quelli che fa registrare le performance più incoraggianti, pur presentando un valore di esportazioni, pari a 661,4 milioni di euro, in leggero calo rispetto al 2017:

Alberto Cortesi

«La produzione primaria mantovana – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesirappresenta oltre il 20% di quella lombarda, e genera il 30% del pil economico provinciale. In annate complessivamente ancora difficili come quelle che stiamo vivendo, soprattutto per le produzioni cerealicole, le nostre aziende continuano a investire in tecnologia e innovazione, per migliorare i loro procedimenti produttivi e per tutelare sempre di più l’ambiente. Nelle nostre campagne si respira aria di futuro». Continua a leggere

ELEZIONI EUROPEE, CORTESI: «L’ITALIA TORNI AD AVERE UN PESO POLITICO RILEVANTE ALL’INTERNO DELLE ISTITUZIONI COMUNITARIE»

Alberto Cortesi«Le sfide per il futuro sono numerose, la nuova Commissione inizierà i propri lavori il prossimo 1° novembre ma è adesso che va giocata la partita riguardante il peso che avrà l’Italia nella Ue che verrà». Parole del presidente di Confagricoltura Mantova Alberto Cortesi all’indomani delle elezioni che andranno a costituire il nuovo Parlamento Europeo, che nascerà ufficialmente il prossimo 2 luglio, in occasione della prima sessione plenaria costitutiva. Continua a leggere

GERMOGLIANO I SEMI del FOOD&SCIENCE FESTIVAL di MANTOVA: la terza edizione registra 20.000 presenze

Tre giorni per coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica su grandi temi scientifici di attualità, con l’obiettivo di gettare qualche seme utile alla crescita culturale del Paese: è questo lo spirito del Food&Science Festival, che chiude oggi la terza edizione con 20.000 presenze.

La manifestazione, promossa da Confagricoltura Mantova e ideata e diretta da FRAME – Divagazioni scientifiche, dal 17 al 19 maggio ha portato a Mantova oltre 200 eventi tra conferenzemostrelaboratorispettacoli proiezioni con più di 100 ospiti, riscuotendo una partecipazione da parte di un pubblico soprattutto giovane, proprio quello che dovrà impegnarsi a far germogliare i Semi – parola chiave del Festival – racconto vivente dell’evoluzione e protagonisti di storie e mitologie, ricerche scientifiche e suggestioni artistiche. Continua a leggere

MANTOVA – PRESENTATA LA TERZA EDIZIONE DI FOOD&SCIENCE FESTIVAL. PAROLA CHIAVE: SEMI DI CONOSCENZA

Presentata questa mattina (16 aprile), alla Loggia del Grano di Palazzo Andreasi, sede della Camera di Commercio di di Mantova, Food&Science Festival, che si terrà dal 17 al 19 maggio. Una meravigliosa avventura che Confagricoltura Mantova, assieme a tutti i suoi partner, ha saputo tramutare da grande scommessa a consolidata realtà e che quest’anno sta per aprire la sua terza edizione.

FOOD&SCIENCE FESTIVAL 1

Ecco allora che il centro della città di Mantova, sito Unesco, si trasformerà per tre giorni in luogo di dibattito e confronto, di discussione e ragionamento a livello esclusivamente scientifico, nel quale capire, riflettere e conoscere tutto ciò che si nasconde dietro al cibo che ogni giorno possiamo trovare sulle nostre tavole. Si indagherà come sempre sul complesso e troppo spesso ancora nascosto legame tra cibo e scienza: «Tre anni fa – ha spiegato in conferenza il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesiabbiamo deciso di far raccontare da chi non è agricoltore come si producono cibi sicuri e sostenibili per l’ambiente, e quanta ricerca e tecnologia ci siano dietro il nostro modello produttivo. Continua a leggere

MANTOVA CHIAMA L’EUROPA. CORTESI: «SI SCELGA UN FUTURO AGRICOLO MODERNO, NON UN PASSATO NOSTALGICO CHE NON CI APPARTIENE PIÙ»

Un confronto sulla futura politica agricola dell’Unione Europea, alla vigilia delle elezioni del prossimo 26 maggio, che andranno a costituire un nuovo parlamento e una nuova commissione. Con questo obiettivo si è aperta questa mattina (11 aprile) “L’agricoltura mantovana chiama l’Europa”, l’assemblea provinciale di Confagricoltura Mantova, andata in scena al Ma.Mu. alla presenza dei candidati alle prossime europee.

MANTOVA CHIAMA L’EUROPA 2.jpg

A fare gli onori di casa Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova, che ha lanciato messaggi ben chiari al mondo della politica e delle istituzioni: «Noi rappresentiamo un’agricoltura fatta di elevatissima qualità, declinata in una produzione con grandi numeri, un’agricoltura professionale della quale andiamo orgogliosi e della quale deve andare orgoglioso chi questo paese lo rappresenterà in sede europea. Il parlamento europeo che andremo presto a scegliere avrà l’enorme responsabilità di scegliere tra un futuro agricolo moderno, fatto di innovazione, scienza e tecnologia, o un’agricoltura ormai figlia di un passato nostalgico, che non ci appartiene». Continua a leggere

VERONA – I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI A VINITALY 2019

Nella giornata di chiusura a Vinitaly sono stati protagonisti i vini della Lombardia, con due rossi mantovani, targati Confagricoltura Mantova, che hanno ricevuto grandi lodi.

Allo stand di Confagricoltura infatti è stata ospite l’ottava Commissione agricoltura della Regione Lombardia, guidata dal presidente Ruggero Invernizzi e con presente il consigliere mantovano Andrea Fiasconaro, per una degustazione di vini delle province lombarde. Mantova ha partecipato con il lambrusco “Confini” dell’omonima cantina di Sermide, prodotto da Claudio Pasqualini, e il “Lambrusco del Viadanese” della cantina Oinoe, prodotto da Alex Cerioli. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – LA SOLUZIONE ALLA CIMICE ASIATICA POTREBBE ARRIVARE DA UN ALTRO INSETTO

Un aiuto nella lotta contro la cimice asiatica? Potrebbe arrivare da un suo simile, un altro insetto da inserire progressivamente nelle nostre campagne che, soltanto dopo adeguati studi in laboratorio, potrebbe contrastare la diffusione esponenziale di questo alieno.

coldoretti 2È questa la prospettiva, una piccola luce in fondo al tunnel per i produttori, emersa questa mattina nel corso del convegno “Bio-ecologia della cimice asiatica e approcci sostenibili per la difesa”, organizzato da Confagricoltura Mantova. A dare un po’ di speranza al comparto agricolo nella lotta contro la cimice asiatica è stata la dottoressa Lisa Maistrello, del dipartimento di Scienze della vita dell’Università di Modena e Reggio Emilia, che ha illustrato le prove di contrasto effettuate tramite il parassitoide oofago (che deposita cioè uova all’interno di uova altrui) Anastatus Bifasciatus, rinvenuto in Emilia Romagna e giudicato adatto a questo tipo di compito: «Nel corso del 2018 – ha spiegato la Maistrello – sono state effettuate diverse prove su appezzamenti sperimentali. Abbiamo visto che l’insetto in questione colpisce la cimice asiatica in due modi, parassitandone le uova e, in alcuni casi, mangiandole direttamente. Continua a leggere