FINTI ADDETTI DEL GAS TRUFFANO SEI ANZIANI: ARRESTATI DAI CARABINIERI DUE GIOVANI PROVENIENTI DAL BRESCIANO

SUZZARA – I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Gonzaga, al termine di approfonditi accertamenti esperiti con il coordinamento e la direzione del magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due cittadini italiani (F.S. di anni 41 e C.M di anni 24), residenti nella provincia di Brescia, ritenuti responsabili, in concorso tra  loro, di truffa aggravata e continuata in danno di persone anziane e, in un caso, di persona adulta con problemi psichiatrici.

Continua a leggere

MANTOVA – AI DOMICILIARI VA A COMPRARE LE SIGARETTE. ARRESTATO DAI CARABINIERI PER EVASIONE

I carabinieri della Sezione Radiomobile di Mantova hanno arrestato Z.F., 20enne tunisino, pluripregiudicato, per il reato di evasione.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per aver consumato una rapina lo scorso 29 gennaio presso il centro commerciale “La Favorita”, è stato sorpreso in flagranza la scorsa notte mentre rincasava.

Continua a leggere

ARRESTI, DENUNCE E SANZIONI DA PARTE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI GONZAGA

Tutto ciò è accaduto tutto nella giornata di sabato 6 marzo.

I carabinieri dipendenti la Compagnia di Gonzaga, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, coordinati dal Comando Provinciale carabinieri di Mantova, hanno arrestato due persone, in due distinti episodi, per il reato di tentata rapina impropria e denuncia di un cittadino straniero per aver esibito una falsa patente di guida.

Inoltre, in diversi punti della provincia, le forze dell’ordine elevavano sanzioni nei confronti di 9 giovani per il mancato rispetto delle norme sugli spostamenti tra comuni, in violazione della normativa volta a prevenire il contagio da covid-19.

Continua a leggere

ASOLA: MOLESTA TITOLARI E CLIENTI DEL CENTRO ACCONCIATURE E POI OPPONE RESISTENZA AI CARABINIERI. ARRESTATO

Erano le 18.30 circa di sabato 13 febbraio quando i Carabinieri della Stazione di Asola, a seguito di una chiamata di soccorso, intervenivano in un negozio di acconciature di Asola dove un uomo stava molestando i titolari ed i clienti.

A seguito dell’intervento dei Carabinieri, l’uomo opponeva immediata resistenza passiva sdraiandosi sul pavimento, evitando di fornire le proprie generalità e proferendo frasi oltraggiose.

Continua a leggere