PIETRA SU PIETRA DI E CON DANIELE GOLDONI IN CONCORSO AL FESTIVAL TEATRALE DI RESISTENZA 2020:

Pietra su Pietra_Daniele GoldoniGattatico, 8 luglio –  Prosegue giovedì 9 luglio alle ore 21.30 negli spazi esterni di Casa Cervi a Gattatico (Reggio Emilia), la 19ª edizione del Festival Teatrale di Resistenza, rassegna di teatro civile contemporaneo, ideata e promossa da Istituto Alcide Cervi insieme a Cooperativa Boorea, con il secondo spettacolo in concorso: “Pietra su Pietra”, scritto, diretto ed interpretato dal mantovano Daniele Goldoni, tratto dal libro “Una storia di cooperazione” di Francesca Naboni, una produzione musicale di Daniele Goldoni e Massimo Minotti. Continua a leggere

WAINER MAZZA, L’ECLETTICO ARTISTA FESTEGGIA 45 ANNI DI ATTIVITÀ

Mantova, 8 maggio – “Sì, sono io il Cantastorie di Motteggiana. Sono io che girando le piazze, le strade e i palcoscenici del mantovano e del Paese da 45 anni racconto una quotidianità ricca di storia, di cultura popolare, di tradizione, di fascino e di genuinità”.

Mutuando un fortunato programma televisivo di Raiuno, “I soliti ignoti”, potrebbe essere questa la frase pronunciata dall’ignoto chiamato al centro della scena nel momento di scoprire le proprie carte. Continua a leggere

GIOVANNA DAFFINI IL 10 MAGGIO PROTAGONISTA DI UN DOCUMENTARIO SULLA TELEVISIONE SVIZZERA

GIOVANNA DAFFINIMotteggiana, 3 maggio – Finalmente un meritato omaggio a chi ha speso la propria vita per promuovere e salvaguardare la tradizione e la cultura popolare. La cantante popolare, nonché “voce della risaia”, Giovanna Daffini  (Villa Saviola, 22 aprile 1914 – Gualtieri, 7 luglio 1969)  le verrà dedicato in ricordo, un documentario della durata di un’ora che verrà messo in onda il 10 maggio alle ore 22,30 in occasione della Festa della Mamma sul canale satellitare della Televisione Svizzera di lingua italiana. Continua a leggere

STORIE IN QUARANTENA: CANTASTORIE DA TUTTO IL MONDO ADERISCONO AL PROGETTO SPETTACOLI ON LINE GRATIS

STORIE IN QUARANTENA – CONTRO LA PAURA CON LA CULTURA –

Al via al progetto internazionale di Storytelling online gratuito “Storie in Quarantena”: su youtube e su Facebook una grande raccolta di storie tradizionali, miti e racconti popolari in diverse lingue, selezionati e ideati per questo particolare periodo e raccontati da alcuni dei più grandi cantastorie della scena internazionale

5 Paola Balbi e Davide Bardi.rid.JPG

Cantastorie da tutto il mondo partecipano al progetto “Storie in Quarantena” ideato e realizzato dagli artisti italiani Paola Balbi e Davide Bardi. Continua a leggere

SAN GIORGIO (MN) – “FESTEGGIANDO IL PRIMO MAGGIO” CON L’ASSOCIAZIONE COMUNALI OGGI

unnamed (3).jpg

di Paolo Biondo

L’Associazione Comunali Oggi di Mantova organizza nella giornata del 1° Maggio la manifestazione “FESTEGGIANDO IL PRIMO MAGGIO”, l’iniziativa si svolgerà nella tensostruttura della Polisportiva di San Giorgio (via Togliatti). In una fase storica così delicata e fortemente caratterizzata dalla necessità che il lavoro torni ad essere elemento portante del tessuto sociale di ogni comunità e di conseguenza si al centro dell’agire di tutti coloro che sono impegnati nella ricerca delle soluzioni più consone e più in linea con i nuovi scenari che si stanno configurando ricordare la ricorrenza del 1 maggio assume un valore, non tanto e non solo economico bensì umano, molto più pregnante. Continua a leggere

Tanti auguri, Menestrello! 40 anni di carriera per Wainer Mazza

Mazza

di Paolo Biondo (giornalista)

CASTELLUCCHIO (Mn)-  ……e con questo fan quaranta.

Tanti sono gli anni vissuti da cantastorie e da promotore della piena valorizzazione dell’enorme patrimonio culturale e artistico collegato con la tradizione popolare mantovana che un personaggio come Wainer Mazza si appresta a festeggiare.

Si, sono trascorsi quattro decenni, dal momento in cui l’artista di Motteggiana ha deciso d’imbracciare la sua inseparabile chitarra per raccontare con il suo stile e la sua genuinità quella “Mantova” che ancora oggi sa emozionare e affascinare.

Il suo cammino è stato costellato di enormi soddisfazioni ed anche di riconoscimenti e di conseguenza non si poteva far passare in sordine un “compleanno” simile. Continua a leggere