Tanti auguri, Menestrello! 40 anni di carriera per Wainer Mazza

Mazza

di Paolo Biondo (giornalista)

CASTELLUCCHIO (Mn)-  ……e con questo fan quaranta.

Tanti sono gli anni vissuti da cantastorie e da promotore della piena valorizzazione dell’enorme patrimonio culturale e artistico collegato con la tradizione popolare mantovana che un personaggio come Wainer Mazza si appresta a festeggiare.

Si, sono trascorsi quattro decenni, dal momento in cui l’artista di Motteggiana ha deciso d’imbracciare la sua inseparabile chitarra per raccontare con il suo stile e la sua genuinità quella “Mantova” che ancora oggi sa emozionare e affascinare.

Il suo cammino è stato costellato di enormi soddisfazioni ed anche di riconoscimenti e di conseguenza non si poteva far passare in sordine un “compleanno” simile.

Un gruppo di amici e di appassionati, che tra le altre cose hanno dato vita nei mesi scorsi al primo fans club “Wainer Mazza”, hanno così deciso di allestire una festa.

Ovviamente Wainer Mazza, debitamente informato dell’idea, non si è certo tirato indietro, anzi con l’entusiasmo che gli è solito ha condiviso il progetto. Lui sarà quindi sabato 18 aprile al Teatro Soms di Castellucchio protagonista di una serata tutta sua dove musica, poesia e aneddoti scandiranno i tempi di questi suoi primi quarant’anni di carriera.

Dalle 21 in poi sarà un susseguirsi continuo ed incessante di emozioni ed inoltre vi sarà la possibilità di conoscere ed apprezzare un artista che ha saputo tenere i piedi ben saldi a terra, puntare sulla qualità delle proposte e al tempo stesso portare Mantova, il suo Po e tanto altro ancora all’attenzione di moltissime persone anche di molti territori dello Stivale.

Annunci

Rispondi