CORONAVIRUS, LA COMUNITÀ DEL PARCO DEL MINCIO RIUNITA IN VIDEOCONFERENZA

Mantova, 6 aprile – Questa mattina, la Comunità del Parco del Mincio, si è riunita in videoconferenza per fare il punto della situazione riguardo ai lavori appena conclusi con il seguente Ordine del Giorno:

parco del mincio videoconferenza

  1. Lettura ed approvazione verbali della seduta precedente;
  2. Ratifica della deliberazione del Consiglio di Gestione n. 12 del 05/02/2020 “Variazione al bilancio di previsione 2020/2022”;
  3. Approvazione del rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2019 e relazione allegata;
  4. Presa d’atto nomina Componente del Consiglio di Gestione designato da Regione Lombardia, come previsto dall’art. 22 ter della L.R. n. 86/1983 come modificato dalla L.R. n. 12/2011.

Continua a leggere

MANTOVA – BALNEABILITÀ NEI LAGHI? Il Parco riunisce a un tavolo per mettere in rete i misuratori di portata del fiume Mincio

Un tavolo di confronto per avviare una gestione sinergica delle azioni di misurazione della portata del Mincio che oggi vengono rilevate da soggetti pubblici diversi: è il focus di un tavolo di lavoro convocato oggi dal Parco del Mincio con l’obiettivo di mettere in rete le misurazioni di portata effettuate da Aipo, Arpa e Consorzi di bonifica e che il Parco è intenzionato a incrementare con l’installazione di ulteriori misuratori. Il tavolo di lavoro si pone anche in continuità con il “Tavolo permanente per la balneabilità dei laghi di Mantova” del quale il Parco fa parte.

PELLIZZER E DE SIMONE - PARCO DEL MINCIO.jpg

Abbiamo convocato i diversi soggetti che già dispongono di misuratori delle portate sul fiume Mincio, con l’intento di instaurare una collaborazione sinergica, finalizzata ad assicurare il controllo ambientale necessario” ha spiegato il presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer ai rappresentanti di AIPO Agenzia Interregionale per il fiume Po, ARPA Agenzia Regionale per la protezione dell’ambiente, Consorzi di Bonifica Garda Chiese e Territori del Mincio e Provincia di Mantova, intervenuti all’incontro. Continua a leggere

MANTOVA – SUMMIT di EcoSUSTAIN: CINQUE NAZIONI IN CAMPO PER LA BIODIVERSITÀ

Iscrizioni aperte al convegno pubblico presso il Centro Congressi Ma.Mu. 

Maurizio Pellizzer

Venerdì 5 aprile si tiene a Mantova l’evento di chiusura del progetto EcoSUSTAIN, operazione transnazionale per la conservazione della biodiversità e degli ecosistemi naturali, che coinvolge una partnership costituita da aree protette, enti e istituti di Croazia, Bosnia, Grecia, Spagna, oltre all’Italia che è rappresentata dal Parco del Mincio. Capofila è l’Università di Rijeka, Facoltà Studi Marittimi.

Il progetto – spiega il presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzersi propone di migliorare la gestione delle acque attraverso la crescita scientifica, tecnica e manageriale degli enti preposti, mediante lo sviluppo di un avanzato sistema di monitoraggio e di controllo dei dati della qualità delle acque. Continua a leggere

GRAZIE DI CURTATONE – CONTRATTO DI FIUME MINCIO: CINZIA DE SIMONE, DIRETTORE DEL PARCO DEL MINCIO, CHIUDE IL CICLO DI INCONTRI

È in programma sabato 23 febbraio l’appuntamento finale con il ciclo di incontri sulla natura del Parco del Mincio organizzati da Infopoint e Comune di Curtatone, in collaborazione e con il sostegno scientifico e tecnico del Parco del Mincio.

Nella sala conferenze dell’Infopoint di Grazie di Curtatone, il direttore del Parco, Cinzia De Simone, illustrerà le azioni e gli obiettivi del Contratto di Fiume Mincio, accordo di programmazione negoziata sottoscritto da oltre 60 enti, istituzioni e associazioni e coordinato da Parco del Mincio in qualità di capofila, finalizzato alla tutela e valorizzazione delle risorse idriche e degli ambienti connessi agli ecosistemi del fiume Mincio. Continua a leggere

CURTATONE – LA NATURA DEL PARCO DEL MINCIO: QUATTRO INCONTRI IN FEBBRAIO ALL’INFOPOINT DI GRAZIE

Grazie di Curtatone mette i riflettori sul valore ambientale della zona umida delle Valli del Mincio e lo fa dedicando quattro incontri che si terranno in febbraio all’Infopoint del Foro Boario a Grazie, organizzati dall’Infopoint e Comune di Curtatone, con la collaborazione dell’ente Parco del Mincio che fornirà per ciascun incontro tecnici ed esperti.

INFOPOINT PARCO MINCIO

Grazie è uno dei borghi più belli d’Italia, uno dei borghi della destinazione europea EDEN d’eccellenza ma è anche uno dei borghi rivieraschi della riserva naturale e delle Valli del Mincio e a questo legame con il fiume vuole dare risalto attraverso quattro conferenze aperte alla partecipazione di residenti e non, con altrettanti esperti sui temi di maggior rilevanza per l’area.

Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – CONTRATTO DI FIUME: PRESENTATE LE OPERE DI AVANZAMENTO

Tea e Sisam entrano nella partnership del corposo progetto di riqualificazione del bacino fluviale del Mincio

firma-ghizzi-tea

Il presidente di Tea, Massimiliano Ghizzi, firma l’adesione della Società al Contratto di Fiume

L’adesione di Tea e Sisam, l’esposizione dell’avanzamento dei numerosi interventi previsti nel piano d’azione, il suo arricchimento con nuove proposte e la consapevolezza, confermata da numerosi interventi, che il Contratto di fiume Mincio è l’opportunità più concreta di miglioramento della qualità delle acque del Mincio e dei suoi habitat di pregio: sono in sintesi questi gli aspetti positivi della seconda riunione del comitato di coordinamento del “Contratto di fiume Mincio”, convocata ieri dal Parco del Mincio e alla quale hanno partecipato 26 enti sottoscrittori, gran parte dei quali ha aggiornato il quadro delle attività svolte. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – EcoSustain: boe speciali per il monitoraggio delle acque nei laghi cittadini

 

EcoSustain- boe specialiA distanza di poche settimane dall’incontro tecnico ad Atene, entra nel vivo il progetto transnazionale EcoSustain per la conservazione della biodiversità in cinque paesi europei, attraverso l’impiego di tecniche avanzate di monitoraggio delle qualità delle acque. A rappresentare l’Italia nella partnership internazionale è il Parco del Mincio, che ha scelto come campo di applicazione della ricerca le Valli del Mincio, zona acquatica di straordinario valore in termini di biodiversità ma soggetta a criticità acute, individuate nel percorso del “Contratto di fiume”. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – TESTO DEFINITVO DEL “CONTRATTO DI FIUME”: OLTRE 60 LE ATTIVITÀ NEL PIANO D’AZIONE

contratto-fiume-segreteria-25-febbraio-2016.jpg

In seguito all’adesione di Regione Veneto, il testo definitivo del “Contratto di Fiume Mincio” assume come riferimento lo strumento dell’accordo di programmazione negoziata disciplinato dalla legge statale 662/1992, in luogo dell’accordo quadro di sviluppo territoriale normato da una legge di Regione Lombardia. È quanto è stato stabilito oggi durante la segreteria tecnica del Contratto di Fiume Mincio che si è svolta nella sede del Parco del Mincio alla presenza di una folta rappresentanza di soggetti sottoscrittori. Continua a leggere

MANTOVA – Al “Contratto di Fiume” ha firmato anche il Distretto 2050 del Rotary

Da sx Bortolotti, Pellizzer e De Simone

di Paolo Biondo

Anche il Distretto 2050 del Rotary, che raggruppa le province di Mantova, Brescia, Lodi, Pavia, Cremona, Milano e Piacenza, ha detto si al “Contratto di fiume” proposto dal Parco del Mincio. Si allunga così la schiera dei sostenitori del progetto ideato dall’ente presieduto da Maurizio Pellizzer che punta a sviluppare azioni che tenderanno a dare un volto più accogliente e più naturale al territorio che viene attraversato dal Mincio.

Continua a leggere

CONTRATTO DI FIUME : EFFETTUATA LA VERIFICA DELLE CRITICITA’ E DELLE AZIONI

  PRIORITA’ A OSONE E GOLDONE E  SCARICHI DA DEPURATORI questi saranno i temi da approfondire nel prossimo incontro della Segreteria tecnica.

uscita sistema1

Prosegue a ritmo serrato l’attività di costruzione del “Contratto di fiume” per il Mincio guidato dal Parco del Mincio con il sostegno della Regione e con l’adesione di 30 tra enti e associazioni del territorio.

Individuata la struttura del contratto e la sua forma giuridica, ora si è arrivati alla ristesura del “Piano d’azione”: l’elenco delle azioni necessarie da intraprendere,  partendo dal Piano d’Azione concordato nel 2009 con “Da Agenda 21 ad Azione 21 per il Mincio”. Continua a leggere