MANTOVA – ESTATE DUCALE 2019: CALENDARIO DELLE APERTURE SERALI DAL 5 LUGLIO AL 27 SETTEMBRE

Per festeggiare l’inizio dell’estate il Complesso Museale Palazzo Ducale ha predisposto un calendario di aperture straordinarie serali.

 

Nei venerdì previsti da luglio a settembre, la reggia rimarrà aperta per tre ore oltre il consueto orario di chiusura, ovvero fino alle ore 22.15 (chiusura biglietteria 21.20). I visitatori potranno così apprezzare i tradizionali percorsi di visita e partecipare alle inedite attività in programma nella suggestiva cornice delle serate estive. L’ingresso è subordinato all’acquisto del biglietto ordinario ed è consigliata la prenotazione alle iniziative. Continua a leggere

“IL SEGRETO DI LEONARDO”: gli editori di Geronimo Stilton e il Museo Leonardiano di Vinci celebrano il genio del Rinascimento

Per il 2019 anche Geronimo Stilton renderà omaggio Leonardo da Vinci, il genio del Rinascimento Italiano nato a Vinci nel 1452 e spentosi ad Amboise nel 1519. In occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte, sono infatti numerosissime le iniziative e le mostre dedicate a Leonardo.

GERONIMO STILTON

Per celebrare questa ricorrenza, Geronimo Stilton, nato da un’idea di Elisabetta Dami, ha lavorato con il suo editore italiano Edizioni PIEMME e con il Museo Leonardiano di Vinci, per dar vita a uno speciale volume dal titolo Il Segreto di Leonardo, un libro divertentissimo e pieno di misteri che vede protagonisti Geronimo Stilton, i nipoti Ben e Trappy e il Club Internazionale Amici di Leonardo, composto da ragazzini (anzi da topini!) di diverse nazionalità alle prese con un’avventura tutta dedicata all’artista e ambientata nei luoghi della città natale del Vinciano, con incursioni nel Museo Leonardiano e nella Biblioteca Leonardiana. Continua a leggere

MANTOVA – MUSEO DI PALAZZO DUCALE: TANTE OCCASIONI PER ENTRARE GRATIS

Il 2019 sarà costellato di numerose occasioni di gratuità per turisti e appassionati della cultura. Recependo la recente direttiva ministeriale, il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova presenta il suo ampio calendario annuale durante il quale sarà possibile accedere ai percorsi grazie a un biglietto gratuito rilasciato in determinate giornate o fasce orarie.

Dalle giornate gratuite, alle fasce orarie tardo-pomeridiane fino alla generosa “settimana della cultura” (iniziativa del MiBAC) si tratta di una serie di appuntamenti preziosi per approfondire la conoscenza della grande reggia gonzaghesca e familiarizzare con il suo inesauribile palinsesto di storie, opere d’arte e decorazioni, testimonianze straordinarie di circa ottocento anni di storia. Continua a leggere

GAZOLDO D/IPPOLITI – Postumia presenta: GIRONDI, MAZZA, GUAIUMI. L’architettura Rinascimentale e le Tradizioni popolari dal Baldus ad oggi

L’Associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti, domenica 20 gennaio a partire dalle 16,00 in piazzetta Postumia 2 presenta il nuovo volume di GIULIO GIRONDI, «ARCHITETTURA COME ATTO D’AMORE – Storie di principi ed architetti nel Rinascimento».

GIRONDI.jpgIl libro offre un nuovo “modello interpretativo” delle meraviglie architettoniche di Mantova, non nasconde le troppe bugie che ne hanno spesso offuscato la memoria e solleva qualche ragionevole dubbio sulle cd certezze ereditate dalla storiografia. Continua a leggere

MANTOVA – ARCHITETTURA COME ATTO D’AMORE. Storie di principi e architetti nel Rinascimento: IL NUOVO LIBRO DI GIULIO GIRONDI

architettura come atto d'amore.jpgVenerdì 14 dicembre alle ore 18.00 verrà presentato a Casa della Beata Osanna Andreasi (Via Frattini 9)  Mantova il nuovo libro di Giulio Girondi, “ARCHITETTURA COME ATTO D’AMORE. Storie di principi e architetti nel Rinascimento”.

Come possiamo leggere la storia di una città e delle sue architetture? Come possiamo arrivare alla sua anima, al suo «genius loci»? Questo libro, parlando di Mantova e delle sue bellezze, prova a offrire qualche spunto di riflessione. Non è la prima e non sarà l’ultima volta che qualcuno prova a elaborare una chiave di lettura per interpretare una città. Ma questa volta tutto è basato sull’amore. Continua a leggere

CASALOLDO – “AL PRIMO CANTO DEL GALLO”: il mistero che si trova dietro ad una piccola lapide, raccontato nel libro di GIAN AGAZZI

agazzi GALLOCon il suo “Al primo canto del galloGian Agazzi cerca di far rivivere la comunità di Casaloldo di cinque secoli fa, di risolvere il mistero che si cela dietro quella piccola lapide – la sola certa vestigia del primo tempio di Casaloldo, sul quale venne poi edificata l’attuale chiesa maggiore – e di riflettere sull’importanza delle parole, sulla scorta delle parole di quel saggio filologo.

Il libro di Agazzi è stato proposto in anteprima lo scorso settembre all’auditorium di Asola davanti a 800 studenti dell’Istituto “Falcone” nell’ambito della settimana dedicata alla lettura. La sua presentazione a Casaloldo rientra nel programma della tradizionale sagra di ottobre ed avrà luogo presso il Teatro S.O.M.S. di Casaloldodomenica 25 novembre, a un anno di distanza dalla morte di Amelia Rodella – l’unica donna nella storia di Casaloldo ad avere superato i 107 anni di vita -, alla cui memoria il libro è dedicato. Continua a leggere

SABBIONETA – IL CORPO NUDO DELLE DONNE NEL RINASCIMENTO NELLE TELE DALL’ARTISTA PAOLO MEDICI

INAUGURAZIONE:

SABATO 17 NOVEMBRE , ore 17.30

PAOLO MEDICI 1.jpg

La personale di Paolo MediciRinascimento Donna – Tra carne e spiritoè la prima mostra di un progetto itinerante dedicato solo ad aree Museali che partirà dalle maestose sale espositive di Palazzo Ducale di Sabbioneta il 17 novembre 2018 fino al 17 gennaio 2019. Successivamente, la mostra verrà ospitata presso il Museo Civico di Pordenone, il Museo del Sale a Cervia (RA) per poi arrivare nel 2020, alla Reggia di Caserta.

Il progetto si declina su due essenziali filoni afferenti e complementari: l’Umanesimo dell’immagine e la contemplazione della femminilità nei suoi aspetti archetipici.
Umanesimo dell’immagine. Continua a leggere

MANTOVA NOIR – OMBRE SCURE SOTTO IL VOLTONE DELL’ARENGARIO

Mantova Noir ottobre 2018.jpgNella serata di mercoledì 31 ottobre, in occasione delle Notte delle Lumere (Halloween), si svolgerà un percorso Mantova Noir tra le vie del centro organizzato dallo storico dell’arte Simone Rega che indagherà sui temi della Giustizia e della pena di morte tra Medioevo e Rinascimento, con qualche incursione nell’Ottocento. Partendo dai fatti di cronaca mantovana, si visiteranno solo in esterna i luoghi più noir della città.

La piazza dove è stato ucciso Passerino Bonacolsi, la torre della gabbia e il voltone dell’arengario sono solo i più famosi. Nel percorso verranno citate anche la collocazione delle tombe della famiglia Gonzaga e dei personaggi più e meno illustri. Continua a leggere

RANCATE Cantone Ticino, Svizzera – IL RINASCIMENTO NELLE TERRE TICINESI: IL PASSATO INCONTRA IL FUTURO

Nel 2010 la Pinacoteca cantonale Giovanni Züst Rancate (Mendrisio) Cantone Ticino, Svizzera  ha allestito Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini, una mostra che, per la prima volta, affrontava l’argomento.

A distanza di alcuni anni si ritorna sui temi di quella fortunata esposizione: la seconda puntata di questo progetto, stavolta messo in scena da Mario Botta, nasce nell’ambito dell’anno europeo del patrimonio culturale, che vede coinvolti 28 stati all’insegna del motto: «il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro». Continua a leggere

PARIGI – IL DIRETTORE DI PALAZZO DUCALE PETER ASSMANN OSPITE AL LOUVRE per GIULIO ROMANO

Proseguono i rapporti internazionali per l’allestimento della mostra clou del 2019, che vedrà Mantova omaggiare Giulio Romano presentandosi come vero e proprio “museo diffuso” del genio del Rinascimento.
louvre.jpeg
Oggi, mercoledì 7 marzo, al Departments des Arts Graphiques del Louvre, intensa giornata di lavoro: al tavolo da sinistra, Dominique Cordellier (Conservatore capo del Département des Arts graphiques del Louvre) tra Laura Angelucci e Roberta Serra («Ingénieur d’études» al Département des Arts graphiques del Musée du Louvre, già curatrici delle esposizioni al Louvre di Giulio Romano del 2012-2013) con Peter Assmann e Paolo Bertelli, rispettivamente direttore del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova e membro del Comitato scientifico, a Parigi per concordare prestiti e cronoprogramma.

Continua a leggere