MONTANARA DI CURTATONE – AL VIA LE CELEBRAZIONI NEL CENTENARIO DELLA MORTE DI GIUSEPPE BERTANI

giuseppe bertani.jpg

Sabato 16 novembre 2019 alle ore 10.00 nella sala del consiglio comunale a Montanara di Curtatone viene presentato il volume intitolato «Al sacro fuoco della libertà», raccolta di scritti giornalistici di Giuseppe Bertani curata da Luigi Gualtieri.
La presentazione del libro è un’anteprima del ciclo di iniziative che si terranno dal 29 novembre e l’8 dicembre, promosse dalla Città di Curtatone e dalla Cooperativa Sociale “Giuseppe Bertani” di Buscoldo nel centenario della morte di Giuseppe Bertani, coordinate da un  comitato organizzatore di cui fa parte anche l’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea. Continua a leggere

ASOLA – TRA IL SACRO E IL PROFANO TORNA L’ANTICA FIERA DEI MORTI

La celebrazione e il ricordo dei nostri defunti, non sempre avviene in modo solenne e serio, ma, come accade ad Asola l’1-2 e 3 Novembre, viene addirittura celebrato con mercati, feste ed eventi. L’abbinamento, almeno in Italia, è abbastanza singolare, tuttavia lo spirito che anima gli asolani è di ricordare in modo gioioso i propri parenti.

Oltre alle celebrazioni sacre, previste nelle giornate dell’1 e 2 novembre, nel centro cittadino si svolge un gran mercato ricco di prodotti tipici e di artigianato locale. Per le strade affollate è possibile essere accompagnati in degustazioni di vini e sapori mantovani e trascorre una giornata un po’ malinconica in un modo davvero diverso. Continua a leggere

MANTOVA – “GIULIO ROMANO TRA SACRO E PROFANO”: INCONTRO GRATUITO ORGANIZZATO DA AVIS PROVINCIALE MANTOVA

L’Avis Comunale di Mantova organizza, lunedì 14 ottobre alle 20.30 al Chiostro di San Barnaba, un incontro gratuito dedicato alla mostra su Giulio Romano, dal titolo “Giulio Romano tra sacro e profano.

GIULIO ROMANO

Ardite invenzioni e vibrante sensualità”. A raccontare al pubblico questo particolare punto di vista sull’opera del grande artista e architetto manierista ci sarà la storica e guida culturale Federica Pradella.

Per informazioni: avismantova.gruppogite@gmail.com

AVIS COMUNALE MANTOVA DONA CULTURA: AL VIA “I LUOGHI DEL MERAVIGLIOSO”

Donare. Non solo sangue (e plasma), ma anche tempo, idee, energie e – perché no? – cultura. E’ proprio per promuovere la cultura del dono e diffondere la bellezza di ‘regalare e regalarsi’ senza condizioni ma solo per il bene collettivo, che Avis Comunale Mantova organizza una nuova iniziativa dedicata a arte e storia: un ciclo di incontri gratuiti e aperti a tutti dal titolo “I luoghi del meraviglioso. Passioni alchemiche, stravaganti rarità e audaci rimedi di bellezza alla corte di Mantova”. Si parte lunedì 16 settembre.

Maura Scapi (Presidente Avis Comunale Mantova) e Federica Pradella (guida culturale)

Maura Scapi (Presidente Avis Comunale Mantova) e Federica Pradella (guida culturale)

Questa volta è Avis a donare. – Spiega Maura Scapi, Presidente della sezione comunale di Mantova –  Abbiamo deciso di organizzare un’iniziativa per i mantovani, sia avisini che non, interessante e di alto profilo. E’ anche un modo per incontrare persone che ancora non ci conoscono e diffondere le attività e gli scopi di Avis in un modo nuovo. Abbiamo sperimentato questo connubio tra dono e cultura già lo scorso anno con il ciclo di conferenze “La passione scorre nelle vene”: un’operazione inedita per una realtà come la nostra, ma che ha avuto grande successo e ci ha aiutati ad avvicinarci a tanti mantovani”. Continua a leggere

MANTOVA – PASQUA TRA SACRO e PROFANO: dal 18 al 26 APRILE ARRIVA il FESTIVAL “CROCE e DELIZIE”

Pasqua tra sacro e profano, a Mantova, con “Croce e Delizie”, il festival apre i battenti giovedì 18 aprile che durante il periodo di Pasqua e fino a venerdì 26 aprile, porterà in città tanti eventi di cultura, spettacolo ed enogastronomia attorno al tema dei “Sacri Vasi” e alla leggenda del Santo Graal.

Nove giorni e 19 eventi sono i numeri del festival, promosso da Confartigianato Mantova e sostenuto da Comune di Mantova e Provincia di Mantova. Si parte in grande, giovedì, con 4 appuntamenti, tra l’originale cavalcata dei cavalieri di Weingarten, spettacoli di danza, conferenze di storia e arte e itinerari guidati. Continua a leggere

GRAZIE – I TESORI DEL SANTUARIO: CONFERENZE ED EVENTI AL MUSEO DEI MADONNARI CON IL MAESTRO MARIANO BOTTOLI

Una tre giorni culturale per il borgo di Grazie: Giovedì sera 28 marzo è in calendario la prima conferenza del ciclo “I tesori del Santuario della Beata Vergine delle Grazie. Fede, arte, culture e restauri”. Le conversazioni, inserite nel contesto dell’Università del Tempo Libero del Comune di Curtatone, Assessorato alla Cultura, sono come sempre a cura degli storici dell’arte Paola Artoni e Paolo Bertelli.

Il primo appuntamento, a partire dalle ore 20.45, è dedicato a “Il Santuario delle Grazie nell’anno di Giulio Romano”. Durante la serata è prevista la partecipazione di Peter Assmann, direttore del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, cittadino onorario del Comune di Curtatone. Continua a leggere

CORREGGIO – PALAZZO DEI PRINCIPI: “VUOTI D’ARIA”. Inaugurazione della personale di NAIDE BIGLIARDI

vuoti d'aria.jpgSi inaugura sabato 17 novembre, alle ore 17.00, “Vuoti d’aria”, la personale della fotografa Naide Bigliardi, curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei, allestita a Correggio nella Sala Putti di Palazzo dei Principi.

L’esposizione, che si lega direttamente al 25 novembre – “Giornata internazionale contro la violenza alle donne”, riunisce tre serie di opere sul tema del femminile rivisto in chiave contemporanea: la serie “Vuoto d’aria” allude esplicitamente alla violenza sulla donna, argomento trattato in modo delicato e con spiccata sensibilità e le immagini di donne, che emergono appena visibili dal fondo del bianco, raccontano il loro vissuto, rivelando, a poco a poco, il loro corpo e infrangendo ogni barriera per dimostrare qualcosa che va oltre la materialità. Continua a leggere

ASOLA – ANTICA FIERA DEI MORTI: CULTURA, DIVERTIMENTO, FOOD TRUCKS e SPORT

Torna l’ANTICA FIERA DEI MORTI, unica in provincia di Mantova in grado di unire sacro e profano. La celebrazione e il ricordo dei nostri defunti, non sempre avviene in modo solenne e serio, ma, come accade ad Asola, viene addirittura celebrato con mercati, feste ed eventi. L’abbinamento, almeno in Italia, è abbastanza singolare, tuttavia lo spirito che anima gli asolani è di ricordare in modo gioioso i propri cari.

Le origini di questa originale festa sembrano risalire al 1192, quando il  Vicario Imperiale, certo “Ortobello”, avrebbe concesso ad Asola di tenere un “mercato di vettovaglie” proprio nei primi giorni del mese di novembre. Continua a leggere

LA MUSICA DEI CIELI: UN VIAGGIO MUSICALE LUNGO L’ITALIA DEDICATO ALLE VOCI E ALLE MUSICHE DELLA SPIRITUALITÀ

Flyer_Musica dei Cieli bLA MUSICA DEI CIELI è l’unico festival diffuso sull’intero territorio nazionale dedicato alle voci e alle musiche della spiritualità, in cui artisti importanti della scena italiana e internazionale si confrontano con i temi del sacro e del trascendente. La rassegna avrà luogo dall’8 al 22 dicembre 2017 e si svolgerà in teatri, sale da concerto, chiese e luoghi di culto di diverse città italiane, con una serie di concerti coordinati nella direzione artistica e nella comunicazione. 

LA MUSICA DEI CIELI è un viaggio musicale fondato sulla convinzione che in Italia, centro del Mediterraneo e millenario crocevia di storie e culture, sia ancora possibile sfidare l’idea che le differenze comportino necessariamente ostilità.  Continua a leggere

FERRARA – PALAZZO dei DIAMANTI: CARLO BONONI, L’ULTIMO SOGNATORE DELL’OFFICINA FERRARESE

Bononi - Palazzo dei Diamanti - Ferrara.jpg
Dal 14 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018 a Palazzo dei Diamanti di Ferrara (Corso Ercole I d’Este 21) è un’occasione imperdibile per accostarsi a un capitolo della storia dell’arte affascinante anche se poco conosciuto. L’appuntamento espositivo di Palazzo dei Diamanti sarà riservato, infatti, ad uno dei grandi protagonisti della pittura del Seicento, il ferrarese Carlo Bononi, il cui nome, non a caso, è stato spesso accostato a quelli di Zurbarán o di Caravaggio.