GOITO: 167° Anniversario della Battaglia sul Ponte della Gloria

Un momento della presentazione

di Paolo Biondo (giornalista)

GOITO – Storia, cultura e sociale, sono questi i tre cardini su cui poggiano come ogni anno le iniziative allestite a Goito in occasione dell’anniversario della Battaglia sul Ponte della Gloria e del Battesimo del Fuoco dei Bersaglieri.

L’evento giunto alla sua 167^ edizione è stato presentato ieri mattina nella sala consigliare del Comune alla presenza del sindaco, Pietro Marcazzan, degli assessori: Mario Cancellieri, Paolo Boccola, del presidente provinciale Mantova Bersaglieri Anb, Generale Raffaele De Feo e del presidente della sezione goitese, Moreno Scandiuzzi.

Quest’anno ha sottolineato il primo cittadino goitese, seppur disponendo di poche risorse, si è voluto comunque rendere ancora più importante e solenne l’anniversario dedicando due giorni e precisamente sabato 28 marzo e domenica 12 aprile.

Vista l’importanza che riveste l’evento anche a livello nazionale, a rendere ancor più significativa la seconda parte della manifestazione, quella in programma le seconda domenica d’aprile, sarà la presenza tra le autorità del sottosegretario alla difesa Domenico Rossi. Ad onor del vero molti sono stati gli onorevoli, vedi Casini, Giovanardi e Cicco, che nelle passate edizioni hanno presenziato alla rievocazione della battaglia di Goito, momento storico di grande rilievo che viene ricordato, anche attraverso la titolazione di una via, in ogni località italiana.

Il generale De Feo, da parte sua sottolinea che sin da bimbo conosce la storia di Goito anche attraverso le figurine Panini dell’epoca. Per l’edizione 2015 è stato suggerito al Comune di Goito, che ne ha condiviso immediatamente lo spirito e gli obiettivi, la realizzazione di un concorso dedicato agli studenti degli istituti locali dal titolo “I Bersaglieri e la Storia d’Italia” nelle scuole locali. A tale proposito sono stati coinvolti i ragazzi e le ragazze della terza media con elaborati che vanno dal disegno alla grafica con risultati di ottimo livello.

La premiazione dei protagonisti di questa iniziativa si terrà sabato 28 marzo alle 21 in Sala Verde alla presenza delle autorità e della Fanfara dei Bersaglieri di Viadana “G. Ghinzelli” che, per l’occasione, terrà anche un concerto.

Mai come quest’anno, hanno sottolineato tutti, c’è stata grande collaborazione tra ente locale e l’Associazione Nazionale Bersaglieri  di Mantova e di Goito per far si che l’anniversario della battaglia non diventi un puro e semplice momento di routine, bensì per far conoscere alle future generazioni la grande importanza del senso civico della rievocazione.

“L’amministrazione comunale – conclude Marcazzan – ringrazia tutti i collaboratori che hanno garantito il massimo dell’impegno per l’organizzazione della manifestazione”.

Rispondi