Il 18 e il 19 aprile BookFeast a Gazoldo degli Ippoliti

leggere-ai-bambini

Il progetto “Bookfeast” rappresenta un’azione complessiva di promozione alla lettura attivato e inserito nel Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto Comprensivo di Ceresara e realizzato grazie al contributo dei Comuni su cui insiste l’Istituto stesso: Ceresara, Casaloldo, Gazoldo degli Ippoliti e Piubega.

Il progetto è nato nel 2009 da una docente dell’Istituto Comprensivo di Asola e autrice di libri per l’infanzia, Silvia Ziliani . Successivamente, quando il Dirigente Umberto Parolini, è stato incaricato al nuovo Istituto dimensionato di Ceresara nel 2013, il progetto è stato realizzato in questa nuova sede.

Nel 2014 la quinta edizione è stata organizzata a Ceresara e in questo anno scolastico la sesta edizione sarà a Gazoldo degli Ippoliti.

Nella nuova realtà scolastica, il progetto è divenuto itinerante, nel senso che la manifestazione finale ogni anno verrà organizzata in uno dei quattro Comuni del Comprensivo, a rotazione.

Questo anno, appunto, sabato 18 e domenica 19 aprile gli eventi del Bookfeast saranno concentrati a Gazoldo degli Ippoliti, nella cornice della Piazza del Municipio, Piazza Steno Marcegaglia, presso la Biblioteca e il parco pubblico della Villa Comunale. L’attuale edizione è dedicata in particolare all’infanzia, ma ospiterà eventi anche aperti ai bambini della Scuola Primaria.

Lo scopo del progetto è quello di proporre ai bambini e alle relative famiglie libri selezionati di qualità, presentati a scuola dagli stessi docenti.

Nelle due giornate della manifestazione sarà allestita una bancarella di vendita di libri per bambini e ragazzi a cura della libreria Aquilone di Verona, specializzata nel settore.

L’Amministrazione Comunale di Gazoldo degli Ippoliti ha collaborato fattivamente con l’Istituto alla organizzazione dell’attuale edizione 2015. L’importanza di questo progetto consiste nel suo carattere inter-istituzionale e nella possibilità data ai bambini di assaporare letteratura di qualità, come fossero ad un banchetto (feast infatti significa proprio questo), in quanto l’amore per la lettura rappresenta il primo veicolo verso la conoscenza di se stessi e del mondo circostante.

Il progetto Bookfeast prevede di sfruttare i vari canali sensoriali ed espressivi possibili per avvicinare le nuove generazioni al Libro: l’arte, il teatro, la musica, la lettura animata. Il programma della sesta edizione è visionabile sul sito dell’Istituto Comprensivo di Ceresara e dei quattro Comuni facenti parte del bacino dell’Istituto.

Annunci

Rispondi