MATILDE DI CANOSSA – Un week and di appuntamenti culturali nelle sue terre

vicopisano_rocca_brunelleschi
11201222

 

 

 

di G.Baratti

Verrà inaugurata venerdì 12 giugno alle 21 a Palazzo Pretorio di Vicopisano (Pi), la mostra “Al tempo di Matilde di Canossa – La via della gran contessa tra le valli del Serchio, dell’Arno e dell’Era”.  

La mostra, curata dal professor Giovanni Ranieri Fascetti, è stata organizzata dal Gruppo Culturale Ippolito Rosellini, coadiuvato dal gruppo di lavoro della Libera Università Giuseppe Mazzini di Vicopisano, dal Club Unesco di Pisa e dal Comune di Vicopisano; sarà aperta fino al 28 giugno e avrà i seguenti giorni e orari di apertura: il sabato dalle 15.30 alle 19.00 e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

Anche il Comune di Vicopisano, in questo anno di celebrazioni per il novecentesimo anniversario dalla morte di Matilde, vuole ricordare la memoria di una donna che ha fortemente influito sullo sviluppo socio-politico-economico e culturale dell’Italia medievale.

Il visitatore potrà incontrare Matilde e la grande Storia del tempo lungo un interessante itinerario: l’antica Via di Monte Bardone del longobardo Regno d’Italia, divenuta poi Via Francorum con la conquista dell’Italia guidata da Carlo Magno e oggi conosciuta come via Francigena che scendendo da Lucca raggiungeva prima Vicopisano e poi Volterra.

Lungo questo percorso s’incontrano un numero straordinario di monasteri, pievi ed ospedali medievali databili fra l’VIII e il XII secolo rimasti a testimoniare la vitalità della nostra area in quei secoli.

Contatti: Simona Caroti Ufficio Comunicazione Tel: 050/796525
E-mail: comunicazione@comune.vicopisano.pi.it
11201222

Alchimia-Duo-Arpa

13 giugno presso il Monumento di Santa Croce a Castellarano (Re) alle ore 21 si terrà una lezione-concerto dedicata a Matilde attraverso testi di scrittori nativi nelle terre matildiche.

Le arpiste “Alchimia DuoAlice Caradente e Alessandra Ziveri raccontano la vita e le avventure della Grancontessa, rievocando le atmosfere del castello con musiche medioevali.

MUSICHE IN PROGRAMMA

Anonimo : Greensleeves

Tradizionale : Brian Boru March

T.O’Carolan : Funny Power, Carolan’s Concerto

Tradizionale : Down in the forest

Tradizionale : God Rest ye Merry, Gentlemen

Tradizionale : Danny Boy Tradizionale : Cold and Raw

Tradizionale : I saw three ships, Three sea Captains

Tradizionale : The King of the fairies

Ballade: Glenlivet

E-mail: alchimiaduo@gmail.com Alice Caradente: +39 338 1083801 Alessandra Ziveri: +39 339 2878853

11201222

San Benedetto mostra

Sabato 13 giugno nell’ex refettorio del Complesso Monastico di San Benedetto in Polirone (Mn) inaugurazione della mostra IL VOLTO DI MATILDE, aperta dal 14 giugno fino al 31 agosto 2015.

Il sindaco Marco Giavazzi, che è anche presidente del Sistema Po Matilde, ha contestualizzato la figura della grancontessa come “donna contemporanea” nella mostra curata da Francesco Martani e Associazione Club Unesco di San Benedetto Po.

In esposizione opere di trentasette artisti nazionali ed internazionali fra i più rappresentativi della generazione della stessa epoca: Sara Adorni, Daniela Alforano, Enzo Archetti, Grazia Badari, Francesca Bandera, Romano Boccadoro, Alfonso Borghi, Edi Brancolini, Maurizio Caruso, Katia Cianchi, Marco Di Mauro, Marica Fasoli, Raul Gabriel, Clara Ghelli, Andrea Giovannini, Selby Hickey, Angelo Liberati, Francesco Martani, Luigi Enzo Mattei, Dante Mazza, Mauro Mazzali, Paolo Medici, Hikari Miata, Teresa Noto, Rossella Piergallini, Daria Palotti, Oreste Polacchini, Primavera, Lorenzo Puglisi, Angelo Rambaldi, Renè Rijnink, Franco Savignano,  Roberta Serenari, Donatella Stamer, Susanna Strapazzini, Ida Tampellini e Angelo Tassi.

Sempre nel ricordo del novencentesimo anniversario della morte della Grancontessa, sabato 20 e domenica 21 giugno alle ore 20, LA VOCE NEL SILENZIO, percorso di visita sensoriale del Complesso Monastico Polironiano tra luci, suoni, profumi e sapori.

Rispondi