MANTOVA – SALUTANDO I GONZAGA

facciatalogo

La partecipazione agli eventi è gratuita

di G.Baratti

Chiude con successo domenica 20 settembre al Museo Diocesano Francesco Gonzaga tre importanti mostre, offrendo agli amici e a quanti altri fossero interessati, un pomeriggio d’eccezione.
Alle ore 16, nella sala Paolo Pozzo, il Maestro Alessandro Rizzotto eseguirà un breve CONCERTO PER CLAVICORDO.

Questo incantevole strumento antico, oggi quasi dimenticato, fu a lungo il preferito da organisti e clavicembalisti per lo studio personale e la ricreazione domestica, particolarmente apprezzato per le sue caratteristiche costruttive, che consentono una notevole capacità di controllo del suono e una raffinatezza nel gusto che nessun altro strumento da tasto è in grado di dare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Maestro Rizzotto, organista titolare della cattedrale di Asola (dove suona il pregevole Serassi del 1823), eseguirà composizioni di Girolamo Frescobaldi (1583-1643) e Johann Sebastian Bach (1685-1750).

Seguirà un’ultima visita alle TRE MOSTRE patrocinate da EXPO, che appunto domenica giungono a conclusione e sono:

MG_copertinacatalogo

GONZAGA. I VOLTI DELLA STORIA: la grande mostra genealogico-iconografica realizzata, in collaborazione con il Comune e la Provincia di Mantova, dallo storico Giancarlo Malacarne che guiderà la visita.

37089-Ventata_ARIA_ceramica_raku_2007

I QUATTRO ELEMENTI: mostra personale del celebre scultore ceramista Carlo Previtali, che vi conduce una riflessione sui principi primi costitutivi della materia secondo la fisica classica.

2a5b017965ed01663d0d517f40fa857c

PRENDETE E MANGIATE: percorso espositivo di opere d’arte sul tema del cibo come nutrimento del corpo e dello spirito.

Accompagna nella visita Monsignor Roberto Brunelli

2 pensieri su “MANTOVA – SALUTANDO I GONZAGA

  1. Buongiorno, ho letto la mail ma non capisco una cosa. È tutto gratuito, anche gli ingressi alle mostre? Attendo risposta, grazie Patrizia

Rispondi