MANTOVA – AFFABULAZIONI AL MUSEO CON PIETRO SCHIAVI

DSCN5987

di G.Baratti

Al Museo Archeologico Nazionale di Mantova, (ingresso da Piazza Sordello) MARTEDI 20 OTTOBRE alle 17,30 per il ciclo quattro chiacchiere sui principali cereali e quattro interviste a personaggi straordinari professionalmente condotto dal presidente della Condotta Slow Food Mantova Gilberto Venturini, sarà Pietro Schiavi della Riseria F.lli Schiavi di Castiglione Mantovano  frazione di Roverbella.

L’attività del pilota o pilotta ovvero, l’addetto alla pilatura del riso è divenuto oggi un mestiere quasi sconosciuto ma dal quale dipende (si dice almeno per il 60%) la qualità del riso.

La Pila Schiavi è la più antica riseria del mantovano tra quelle ancora in attività, già presente nel lontano 1687, costruita dai Gonzaga e poi passata ai marchesi Canossa (documentato in Archivio di Stato di Mantova).

macchine-riseria

La lavorazione è ancora eseguita con metodi tradizionali, ad esempio per la sbiancatura del chicco ancora si utilizza un mulino ad elica messo a punto nel 1875, ma che rimane ancor oggi la macchina migliore: gli elementi nutritivi non vanno perduti e il chicco risulta arricchito, integro e di aspetto più bruno, ma dal profumo e dal gusto più accentuati. Un tempo l’energia era fornita dalla Molinella, un canale che scorreva di fianco alla riseria, oggi la corrente elettrica è l’unica concessione alla modernità.

img2_AnticaRiseriaSchiavi_1386716868

Per rendere ancora più coinvolgente l’iniziativa il titolare della Riseria F.lli Schiavi, Pietro Schiavi mostrerà ai presenti un attrezzo tipico che viene utilizzato nel ciclo produttivo della lavorazione del riso.

I Pomeriggi al Museo sono una serie di appuntamenti con un denominatore comune: l’alimentazione consapevole, sostenibile, in ultima analisi, di qualità; si rivolgono alla cittadinanza in generale e nello specifico a famiglie e ad adulti, anche se alcuni temi trattati sono di interesse anche per studenti delle Scuole Secondarie di Primo e di Secondo Grado.

Tutte le attività sono gratuite, ma per partecipare occorre prenotarsi.

Tutti gli incontri sono progettati e coordinati da Gilberto Venturini, Presidente della Condotta Slow Food di Mantova.

Gli eventi sono a cura di Condotta Slow Food di Mantova e Labter-Crea in collaborazione con Consorzio Oltrepò Mantovano e Soprintendenza Archeologia della Lombardia Museo Archeologico Nazionale, Camera di Commercio, Comune di Mantova, Provincia di Mantova, Parco del Mincio, Gruppo TEA ed altre numerosi enti pubblici, agenzie  e aziende private.

Per PRENOTAZIONI e INFORMAZIONI:

Cel: 333/80 54 566 mail: radicialimentazione@gmail.com

facebook.com/radici alimentazione

Annunci

Rispondi