MANTOVA – “VALORI IN CORSA: GIÙ LE MANI” UN PROGETTO A FIRMA APAM

L’APAM ieri 15 febbraio ha presentato “VALORI IN CORSA: GIÙ LE MANI”. Un nuovo progetto dedicato alle scuole per prevenire e combattere il bullismo e il vandalismo con il patrocinio del Comune di Mantova e della Provincia di Mantova per le scuole secondarie di I e II grado per l’A.S. 2015/2016.

“Giù le mani” è lo slogan dell’ultimo di una serie di progetti sulla prevenzione di bullismo e vandalismo, temi affrontati in questa edizione attraverso una inusuale e inedita modalità di approccio.

APAM in collaborazione con Teatro Magro, che da anni lavora con adolescenti e preadolescenti guidandoli attraverso percorsi educativi e formativi, propone una prima parte performativa da svolgere in classe che avrà come scopo quello di mettere in risalto le mani e dare il via alla riflessione sul tema.

In questa occasione un fotografo si occuperà di immortalare le mani degli studenti.

giù le mani 2.jpg

Il progetto è iniziato lunedì 15 febbraio nella scuola secondaria di I grado “G. Bertazzolo” di Mantova e proseguirà nei mesi di febbraio, marzo e aprile con: l’Istituto Superiore “Alessandro Manzoni” di Suzzara, l’Istituto d’Arte “Giulio Romano” di Mantova, l’Istituto d’Arte “Giulio Romano” di Guidizzolo e la scuola secondaria di I grado “G. Bazzani” di Virgilio.

Tutte le classi saranno quindi invitate nel mese di aprile all’Open Day APAM, special edition in Piazza Sordello, evento conclusivo aperto alle scuole e a tutto il pubblico, nella fantastica cornice di Piazza Sordello.

I laboratori proposti, ideati e svolti in collaborazione con Teatro Magro permetteranno di seguire una sorta di percorso didattico finalizzato a rendere bambini e ragazzi, principali utilizzatori del trasporto pubblico, consapevoli di questa realtà, e proseguire così una serie di attività che APAM affronta e diffonde da ben quattro anni, dedicandosi con impegno e continuità all’educazione dei più giovani su tematiche quali vandalismo, bullismo e rispetto degli altri.

Annunci

Rispondi