REGGIOLO – AGEVOLAZIONI FISCALI: 2 MIOLINI di EURO a 81 ATTIVITÀ

Incentivi-agevolazioni-fiscali.jpg

Con decreto direttoriale del 12 aprile 2016 del Ministero dello Sviluppo economico è stato approvato l’elenco delle imprese ammesse alle agevolazioni previste per le zone franche urbane. Si tratta di un provvedimento fortemente voluto dai comuni del cratere per dare un sollievo a tutte le attività commerciali e di artigianato di servizio dei 20 comuni più colpiti dal sisma.

A Reggiolo, unico comune della provincia reggiana che ha ottenuto questa possibilità, le aziende coinvolte sono 81 e avranno diritto ad agevolazioni fiscali per una media di circa 25mila euro ciascuna, per un importo complessivo di oltre 2 milioni di euro.

Nei limiti delle risorse disponibili, le imprese potranno beneficiare delle seguenti agevolazioni fiscali: esenzione dalle imposte sui redditi; esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive; esenzione dall’imposta municipale propria.

Le agevolazioni sono riconosciute esclusivamente per i periodi di imposta 2015 e 2016.

Si tratta di un risultato importantissimo per il commercio” commenta il sindaco Roberto Angeli. “Questo provvedimento – continua Angeli – darà sicuramente molti benefici a tutte le attività che in questi anni hanno cercato di resistere e tenere aperto in condizioni sicuramente non facili, a causa dei cantieri e della viabilità modificata”.

In un primo momento – ha precisato anche l’assessore alle Attività produttive Maria Luisa Oliverioil nostro comune non faceva parte dell’elenco dei territori ammessi a questa agevolazione, poi grazie al dialogo con la Regione e all’impegno dei parlamentari reggiani siamo riusciti a rientrare all’interno dei territori che possono beneficiarne. Nelle prossime settimane convocheremo tutte le attività produttive coinvolte per chiarire meglio gli aspetti amministrativi e ottenere il contributo”.

Rispondi