PARCO DEL MINCIO – UNA ENTUSIASMANTE ESTATE ALLE BERTONE

Presentata al Parco del Mincio ESTATE ALLE BERTONE: 14 eventi di danza, teatro, arte e sapori e 6 laboratori per famiglie. Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente dell’Ente, Maurizio Pellizzer e Italo Scaietta dell’Associazione Amici di Palazzo Te e Museo Mantovani con il quale dal 2012 il Parco del Mincio ha allacciato una proficua e reciproca collaborazione.

Debutta domenica 12 giugno la nuova stagione di “Estate alle Bertone” che fino alla fine di agosto propone eventi di musica, teatro, danza, mostre d’arte ed altri eventi creativi promossi dal Parco del Mincio nel centro visita delle Bertone.

Il primo appuntamento sarà denso di eventi dal mattino alla sera: un bicitour da Mantova/palazzo D’Arco alle Bertone, un pomeriggio con l’inaugurazione di una mostra d’arte contemporanea – una installazione nella villa storica dedicata alle cicogne -, una degustazione guidata di salumi e melone con Slow Food Mantova e in chiusura una serata con le note di Stefano Gueresi, concerto per solo piano che da l’avvio alla rassegna “Musica sulle ali delle cicogne”.

Stefano Gueresi.jpg

Il cartellone di eventi è promosso dal Parco con la collaborazione degli Amici di Palazzo Te e Musei Mantovani, associazione alla quale il Parco ha affidato la gestione della biglietteria e del Ginkgo garden bar e che assieme all’ente anima di eventi il parco giardino romantico delle Bertone.

Sono anche quest’anno numerose le presenza artistiche locali e non che animeranno le serate: Associazione Non capovolgere, Arte contemporanea, compagnia COD danza, Associazione culturale Livia D’Arco, Brigata Corale Tre laghi, Accademia teatrale Campogalliani, Ars Creazione e Spettacolo, Mantova Musica e Società della Musica, Associazione culturale Meid eventi: una rete di valore, che accredita le Bertone come piccolo polo culturale. Estate alle Bertone si svolge da 11 anni: il Parco ha avviato la stagione estiva per valorizzare il bosco giardino nel quale dal 2005 si svolgono serate di spettacolo. La rassegna estiva include anche alcuni appuntamenti musicali di “Musica sulle ali delle cicogne” che celebra le signore dei cieli ospiti stupende delle Bertone e dintorni, perché le sonorità che propone sono quelle dei paesi del bacino del Mediterraneo sorvolate dalle cicogne nelle loro migrazioni dall’Africa al Nord Europa.

Dalle prime edizioni a oggi la radura verde delle Bertone è la platea di spettacoli più “ecologica”: amplificazione e illuminazione sono calibrate nel rispetto dell’ambiente e la villa con la sua scalinata fanno da palco e quinta naturale agli spettacoli.

Tutti gli appuntamenti serali prevedono un biglietto di ingresso di 4 o 5 euro.

Per quelli diurni il biglietto è quello normale, di 2 euro ma sempre i bambini e ragazzi fino ai 12 anni sono ospitati gratuitamente.

QUESTO IL PROGRAMMA IN SINTESI

Domenica 12

Al mattino alle 9 partenza da palazzo D’Arco per poi arrivare alle Bertone: i D’Arco effettuavano questo tragitto in carrozza, noi lo proponiamo in bicicletta. Visita alla sala dello Zodiaco e poi alle Bertone con  visita al giardino e ristoro bio.

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria 335 5669382.

Nel pomeriggio nelle sale della villa Bertone si inaugura la mostra “Accade d’incanto”, un omaggio alle cicogne delle Bertone interpretato artisticamente dall’installazione d’arte contemporanea di Lorella Salvagni e dall’opera musicale di Barbara Rincicotti: “la cicogna è un’immagine del nostro mondo fantastico e fiabesco – spiegano le curatrici con Donata Negrini – . Tutti ci siamo soffermati sui disegni, sulle immagini del contenuto del grosso fagotto, che l’uccello dalle grandi ali teneva stretto nel lungo becco, mentre “solcava” i cieli. Ebbene, al Parco delle Bertone, le cicogne, dopo ore e ore di volo, portano a termine le consegne, rinnovando l’azione magica che l’installazione vuole evocare:  la nascita, la nuova vita. La mostra resta aperta fino al 31 luglio tutte le domeniche dalle ore 16 alle 19.

Dalle 17 la condotta di Mantova di Slow food dedica un pomeriggio alla conoscenza e degustazione di meloni e salumi di qualità: “La più bella merenda della mia vita” è la promessa di fiduciari e promotori, che si sostanzia  in un breve prontuario con assaggio per acquisti sicuri (partecipazione gratuita), merenda a pagamento curata dai produttori selezioni da Slow Food e alle 20 cena sotto i rami secolari con maccheroni al pesto di basilico (5 euro).

La giornata si conclude con il concerto per piano del maestro Stefano Gueresi, che alle Bertone ha trovato ispirazione per alcuni dei suoi brani musicali e che alle Bertone torna per “Sotto un cielo infinito”, una serata di nuove pagine musicali. Quella di Gueresi è una storia lunga ed internazionale, punteggiata da molti riconoscimenti della sua capacità evocatrice, con il pianoforte solo, con l’orchestra e con il trio di violino, violoncello e pianoforte che ha fatto la storia della musica classica.

Questi in breve gli altri appuntamenti del programma di Estate alle Bertone:

la danza-teatro-pittura di Chiara Olivieri, Francesco Farinato e Pietro Mattioli si incontrano il 18 giugno alle Bertone con “Finger” con la compagnia COD danza per una serata che rappresenta artisticamente il complesso tema del giudizio: “il linguaggio che ci radica nell’ostilità e distrugge per sempre la nostra innata capacità di essere fluidi” come la Olivieri – autrice dei testi, coreografa e regista dello spettacolo – sintetizza.

Seguono due domeniche dedicate alla coreutica mantovana: il 19 giugno le miniature musicali del coro polifonico Livia D’Arco diretto da Roberto Fabiano: brani musicali saranno alternati alla lettura di brani letterari e poetici coerenti con il titolo della serata “L’universo femminile” interpretato anche dalla soprano Antonella Antonioli. Il 26 giugno, questa volta nel tardo pomeriggio – ore 18 – la ribalta sarà invece della Brigata Corale Tre laghi con “Incanto d’estate”, un concerto di canti popolari diretto da Maurizio Govanelli.

Altri 5 appuntamenti in luglio: l’1 e l’8 con due serate “firmate” Accademia teatrale Campogalliani per la regia di Maria Grazia Bettini. La prima, “farse e poesie” di Francesco Campogalliani: gi attori faranno rivivere Sandrone, Fasolino & company. La seconda, “Shakespeare Dreams”, un omaggio al genio di Shakespeare nel 400 anniversario dalla morte, dedicato in particola a evocare la meravigliosa fiaba di “Il sogno di una notte di mezza estate” nello scenario ideale del giardino Bertone in notturna, illuminato dalla luna. Evocazione che prosegue il 16 luglio a cura di Ars Creazione e Spettacolo con “Shakespeare Rooms” per la regia di Federica Restani: un gioco illusorio che farà rivivere le grandi storie di Amleto, Otello, Macbeth, Re Lear, Romeo e Giulietta. In scena Andrea Avanzi, Federica Restani, Valeria Perdonò e Fabio Zulli. Il 23 luglio a cura della Società della Musica, concerto di musiche tradizionali ebraiche con la formazione “Tsimtsoum”, che apre il trio di concerti “Musica sulle Ali delle cicogne”. Ancora a cura della società della Musica “Igor Palmieri Quintet”, un omaggio a Chat Baker & Stan Getz (il 30 luglio). La serata di punta del tema “sonorità dal bacino del Mediterraneo”  in programma sabato 6 agosto con “Je Danse”, musica etnica Africana/Occidentale, interpretata dalla voce di Denise Dimè accompagnata de cinque straordinari musicisti, in un progetto musicale ideato da Stefano Freddi.

Il programma si chiude riproponendo un evento che l’estate scorsa aveva fatto registrare il “tutto esaurito”: “Romantico”, il mini buskers festival con danzatori, musicisti e figure artistiche in un percorso tra i sentieri e gli alberti secolari in programma il 21 agosto e ideato da Meid eventi, organizzatore della tradzionale rassegna di Castellaro Lagusello.

Oltre agli spettacoli sono in programma anche alcuni laboratori per i bambini e le famiglie che si svolgono alle 16.30 e sono gratuiti:

Sei appuntamenti con gli educatori ambientali della coop. sociale onlus Alkemica che prevedono una visita guidata abbinata ogni volta a un laboratorio creativo o attività di orientamento calibrate per i bambini e i loro accompagnatori.

Il 19 giugno il primo appuntamento “Ali sul bosco. Le grandi Cicogne Bianche che abitano il Parco Bertone”  per scoprire caratteristiche e abitudini di questo straordinario uccello migratore, tornato a popolare i cieli delle campagne mantovane dopo l’opera di reintroduzione attuata dal Parco del Mincio.

Gli altri in calendario sono il 3, il 7, il 31 luglio, il 21 agosto e il 4 settembre.

 

Rispondi