SAN BENEDETTO PO – “VEGLIA DI OGNISSANTI” con i MUSICANTI D’LA BASSA

Musicanti-Basadi Paolo Biondo

“Veglia di Ognissanti” con i Musicanti D’la Bassa a San Benedetto Po i balli di tradizione domenica 23 ottobre alle 21 nella Sala Polivalente. Il ballo, quello legato alla tradizione popolare, è ancora vivo e sa di certo entusiasmare anche persone delle nuove generazioni.

Per questo motivo i componenti della band sanbenettina hanno deciso di dare vita ad un progetto che punterà nell’arco di vari appuntamenti a dare il giusto risalto ad uno degli elementi più caratteristici della quotidianità delle comunità di territori che vanno dal mantovano al resto del Paese.

tradizioni in ballo1.jpgDomenica 23 ottobre, quindi, si terrà la prima delle tappe del percorso predisposto, un percorso che unisce ai momenti formativi anche quelli pratici ovvero spettacoli di musica e balli della tradizione popolare. Spettacoli che sapranno divertire tanto gli “alunni ballerini” quanto il pubblico presente alle loro esibizioni.

In defintiva alle 15,30 al Beatnik – Teatro – Sala Polivalente si svolgerà il primo stage di ballo e coloro che desiderano prendervi parte dovranno prenotarsi telefonando al 338 9292268 oppure inviare una mail all’indirizzo lodi.luca@live.it; il costo dell’iniziativa sarà di 7 euro e comprende oltre alla lezione anche un momento di ristoro e la partecipazione allo spettacolo dal titolo “Veglia di Ognissanti” che verrà proposto dai Musicanti D’la Bassa nel medesimo contesto a partire dalle 21.

musicantiLa prima puntata del corso di balli popolari ha il compito di spiegare e preparare gli interessati a delineare il profilo e l’unicità del ballo tradizionale, soffermandosi sul significato di ballo inteso come interazione interpersonale e collante sociale. Imparare a muoversi all’interno di uno spazio, l’acquisizione di alcune conoscenze base e la modalità di relazione e interazione tra suonatore e ballerino all’interno di un avvenimento danzante saranno i temi che verranno affrontati e attraverso l’esempio di aluni balli costituiranno questo primo incontro di stage che porrà le basi per gli appuntamenti successivi.

Il corso proseguirà il 13 novembre e la lezione del pomeriggio avrà come protagonisti gruppi come: Suonabanda di Modena, che curerà lo spazio riservato a i balli tradizionale del reggiano, del modenese e del bolognese, e Fragole e tempesta di Bologna che invece si soffermeranno sui balli internazionali. Alle ore 21 verrà proposto il Gran Veglione con il Concerto a Ballo con “La Tribulada”.

La prima parte del progetto si completa con l’appuntamento posto in calendario venerdì 16 dicembre e in quella occasione al pomeriggio si parlerà di ballo liscio mentre alla sera si terrà sempre al Betanik – Teatro – Sala Polivalente “La Veglia di Natale” concerto a ballo con protagonisti I Musicant D’la Bassa.

Qui sotto l’intero programma della rassegna di concerti dedicati al ballo tradizionale, alle culture musicali e ai patrimoni orali del Nord Italia. Ottobre 2016 – Marzo 2017

tradizioni-in-ballo

(photo web)

Annunci

Rispondi