GAZOLDO D/IPPOLITI – POSTUMIA: dalle DONNE di ANNALISA BONAFINI alla MANTOVA di GUIDO VIGNA

ritratto-3

Nuovi appuntamenti di arte e cultura all’Associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti (piazzetta postumia 2) DOMENICA 6 NOVEMBRE 2016. Alle 16.30 si inaugura la mostra “Le donne e l’umanità” di Annalisa Bonafini. A dialogare con l’artista, il giornalista Mendes Biondo. Nata a Roma, vive e lavora a Mantova. Insegnante nella scuola pubblica “sente” la pittura come esigenza espressiva ed emozionale. A seguito di studi tecnici ed esperienze ispirate alla classicità, sceglie e predilige la pittura ad olio. Nei suoi primi lavori dipinge paesaggi, nature morte e successivamente  i ritratti di donne e madri sono i soggetti più vicini al suo ideale artistico. Per Annalisa gli occhi sono il riflesso dell’anima ed è nello sguardo lo spunto fondamentale per comunicare tematiche contemporanee.

Negli ultimi lavori svolti, nei volti delle donne vi è una maggiore ricerca psicologica, espressiva ed emozionale: donne forti, concrete, determinate, ma anche sofferenti da abusi e maltrattamento.

Le opere rimarranno in esposizione sino al 29 novembre.

Guido Vigna - Storia di Mantova.jpg

A seguire “Storia di Mantova” –(Marsilio Ed. Collana Nodi) di Guido Vigna.

Dagli Etruschi a oggi, la splendida storia di una delle cattedrali della cultura italiana. La prima edizione risale al 1989 e dopo 27 anni torna in libreria l’opera aggiornata, informando i lettori dei vari cambiamenti che la Capitale Italiana della Cultura ha subito sia in forma negativa che positiva.

L’autore ha costruito un avvincente racconto che, partendo dalla leggenda di Manto, percorre con scrittura briosa la straordinaria epopea di questa terra arrivando sino a oggi. Sfilano così, con ritmo incalzante, gli Etruschi, i Romani, i Barbari, i Canossa, i Bonacolsi, i Gonzaga alla cui corte arrivarono i più grandi artisti dei loro tempi, austriaci e francesi. E l’oggi: dopo la scomparsa della Banca Agricola Mantovana e nel pieno della grande immigrazione, si guarda al futuro scommettendo sull’immenso patrimonio storico e artistico.

Guido Vigna.jpg

Con l’autore ne parlano e discutono Sergio Genovesi, avvocato ed ex sindaco di Mantova, e Marzio Achille Romani dell’Università Luigi Bocconi di Milano/Brescia.
Guido Vigna (Mantova, 1942) ha scritto per molte testate; dal “Corriere della Sera” a “Repubblica”, dal “Giorno” all’”Avvenire”, al “Mondo”. Ha lavorato in RAI, a “Prima Pagina”, e pubblicato con Rusconi le biografie di Ezio Vanoni e Pasquale Saraceno. Ha creato iniziative diventate famose: Un Natale di Libri a Bolzano e Titolo e Copertina dell’anno, premio giornalistico ideato per la Ferrari di Trento.

La serata si conclude brindando con un Magnum Ferrari e sua presentazione da parte dello stesso Vigna, art director delle Cantine Ferrari di Trento.

Rispondi