REGGIO EMILIA – “FRAGILI GUERRIERE”: Domenica 26 Marzo Finissage per il festival delle artiste

Domenica, alla Gargotta del Popol Giost, la performance di Antonella Bukovaz ed Eva De Adamo. Mostre fino al 26 marzo

fragili-guerriere

Si conclude domenica 26 marzo il festival di arte al femminile “Fragili Guerriere – Chiamata alle arti”, un percorso tra arte visiva, fotografia, performance, video, reading e musica ideato da Daniela Rossi, curatrice di eventi di poesia e arte, con la collaborazione della critica d’arte Stefania Provinciali, dell’artista Lorenza Franzoni e la consulenza di Mariaelena Raimondo.

L’appuntamento con il finissage è fissato per le ore 18, alla Gargotta del Popol Giost di Piazza Pietro Scapinelli 5, e vedrà protagoniste Antonella Bukovaz (testi e voce) e l’elettrorumorista Eva De Adamo nella performance R-ami.

I testi proposti si muovono rotolando sul senso sui sensi e sul non sense. Hanno una drammaticità vestita d’ironia e di gioco che spezza le ossa. Nella tensione delle rime, nel gioco tra le parole, si accendono piccole tragedie del cuore. Le parole giocate sono coltellate ai fianchi del senso, sono amare risate, carezze, sputi, canti dalla solitudine. I suoni e i rumori contribuiscono a questa narrazione frammentata, la fanno sporgere sul paesaggio sonoro di tenebre e luci.

antonella-bukowaz_bassa

La consonanza che ho cercato tra le parole – dice Antonella spiegando la genesi dello spettacolo – mi ha consolato un anno intero, le toniche diverse mi hanno divertito e spinto tra le braccia di significati casuali che hanno però sempre colto nel segno”.

La serie di brevi rime è stata resa pubblica durante il 2016 sui muri di facebook.

Fino al 26 marzo nell’ambito del festival “Fragili Guerriere – Chiamata alle arti”, organizzato con la collaborazione del Comitato dei cittadini di via Roma, delle osterie Ghirba e Gargotta del Popol Giost, di Remida (Centro di riciclaggio creativo), sarà possibile anche visitare: la Vetrina d’artista al negozio di colori Vecos con i video di Silva Nironi; la mostra d’arte visiva alla Ghirba biosteria e la mostra fotografica alla Gargotta del Popol Giost.

In concomitanza con lo spettacolo del 26 marzo, l’elettrorumorista Eva De Adamo si fermerà per una settimana in via Roma nell’ambito di una residenza d’artista volta a realizzare un’opera sonora sul quartiere che confluirà nell’App Via Roma Trip. Durante il soggiorno Eva offrirà alla città una serata di ascolti e approfondimenti dal titolo “Il Rumore in musica” presso Il Labart, Vicolo Venezia, giovedì 23 marzo e un dj set live a Ghirba per la serata del 25 marzo.

Antonella Bukovaz è originaria di Topolò-Topolove, borgo sul confine italo-sloveno dove ogni estate, alla Stazione-Postaja, si incontrano culture, lingue, suoni da tutto il mondo. Il suo primo libro è “Tatuaggi”, edito da Lietocolle nel 2006, seguito da “al Limite”, “Le Lettere” 2011, dall’Antologia Einaudi, Nuovi poeti italiani, 6 e da 3X3 parole per il teatro, ZTT-EST 2016. Scrive e collabora come attrice con il teatro sonoro di Hanna Preuss, Atelje Sonoričnih umetnosti, di Ljubljana. Con l’elettrorumorista Eva Croce ha realizzato diverse performance: casadolcecasa, Lessico elettronico, L’Arte dei Rumori-omaggio a Luigi Russolo, Femminilizzazione del mondo e Quieta e ardente, viaggio dal centro della terra.

eva-dadamo

Eva Croce (in arte De Adamo), di Trieste. Pioniera nell’uso dei sintetizzatori analogici, prosegue la sua ricerca sonora utilizzando i primi computer progettati per realizzare musica (il famoso Atari), e contemporaneamente si interessa alle straordinarie possibilità offerte dai primi campionatori. Realizza ciò che fu teorizzato nel manifesto del futurista Luigi Russolo, l’Arte dei rumori, grazie all’utilizzo delle tecnologie applicate al suono. Sperimenta l’interazione tra strumenti tradizionali e nuove tecnologie, con particolare attenzione alla voce e alla Poesia Sonora. Nel 2004 fonda la Netlabel ozky e-sound  http://ozkyesound.altervista.org/, con la quale pubblica lavori sperimentali di musicisti provenienti da tutte le aree geografiche. Partecipa dal 2011 alla Stazione di Topolò (UD), iniziando collaborazioni con artisti internazionali. Eva offrirà al quartiere un dj-set, un concerto-lezione sulla storia della musica rumorista e realizzerà un’opera sonora site specific.

Annunci

Un pensiero su “REGGIO EMILIA – “FRAGILI GUERRIERE”: Domenica 26 Marzo Finissage per il festival delle artiste

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.