MANTOVA – UNA PARTITA IN ROSA PER ABEO: IL RICAVATO DESTINATO ALLA PEDIATRIA DEL “CARLO POMA”

 

noi ci siamo.jpg

Domenica 9 aprile il Femminile Mantova Calcio sfiderà l’Agrate. Per la prima volta lo stadio cittadino ospiterà un incontro del campionato femminile di Serie D. Un match sportivo a scopo benefico con tutte le caratteristiche delle sfide avvincenti che si disputerà allo stadio Martelli di Mantova.

Partita Abeo.jpg

L’evento, organizzato dal Femminile Mantova Calcio con il patrocinio del Coni, Comune di Mantova, Lega Nazionale Dilettanti e Mantova FC, vedrà la partecipazione di due ospiti d’onore: Melania Gabbiadini della Nazionale azzurra e Roberto Boninsegna, già vice Campione del Mondo. L’appuntamento è stato illustrato martedì 4 aprile nella sede del Comune di Mantova dall’assessore allo Sport Paola Nobis, dal presidente del Femminile Mantova Calcio Nicola Venturelli e dal presidente di Abeo Vanni Corghi.

L’obiettivo della giornata è quello di sostenere e dare visibilità al movimento sportivo femminile, in particolare a quello calcistico –  ha spiegato il Presidente del Femminile Mantova Calcio Venturelli – per la prima volta lo stadio cittadino ospiterà una partita ufficiale del campionato femminile di serie D, targata Mantova.  Abbiamo voluto celebrare questo evento sportivo con un gesto di solidarietà, devolvendo il ricavato della giornata ad Abeo, l’associazione mantovana che è tanto impegnata a favore dei bambini ammalati e, più in generale, delle persone che soffrono”.

Il Comune di Mantova sostiene questa iniziativa benefica – ha aggiunto l’assessore allo Sport Nobis – perché unisce lo sport, lo spettacolo e la solidarietà. Mi auguro che il pubblico sia numeroso e che l’incontro di calcio tra squadre femminili possa colpire nel segno e si possa quindi raggiungere l’obiettivo di raccogliere i fondi necessari per l’acquisto del portatile di illuminazione delle vene”.

Siamo onorati che il Mantova Femminile Calcio abbia pensato alla nostra associazione – ha dichiarato Corghi, presidente di Abeo – ringraziamo gli organizzatori, le istituzioni e gli sponsor per questa iniziativa a nostro favore. Il ricavato delle donazioni servirà all’acquisto di un dispositivo portatile di illuminazione delle vene destinato alla pediatria di Mantova – ha continuato Corghi –. Questo illuminatore venoso di ultima generazione consente di visualizzare la mappa del sistema vascolare sulla superficie della pelle, consentendo al personale sanitario di inserire l’ago nelle vene dei piccoli pazienti con più sicurezza ed efficacia. Il cercavene, semplice da utilizzare, permette di ridurre del 50% la necessità di una seconda o terza puntura, riducendo così il trauma e il dolore nel bambino”.

L’ingresso alla partita è ad offerta libera (i biglietti sono disponibili presso le aziende sponsor).

Apertura cancelli alle 13,30: fino alle 14,30 gli allievi dell’Accademia Tano Caridi saranno impegnati in esercitazioni sul campo, mentre alle 15.00 è in programma un rinfresco di benvenuto offerto dagli sponsor.

Le aziende che hanno sostenuto l’evento sono: Sicur Planet; Ghiroldi Design; Farmacia Beduschi; Big Bang; Ristorante Tiratappi; Ristorante Le Terrazze sul Po; Assicurazioni Generali di Goito; Viagest srl; Sympla srl; Matteo Marocchi; Immagine Uomo; All Service; Carrozzeria Cremonesi 2, Cartoleria Rossi e Banca Sviluppo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.