PONTI S/MINCIO – OPERASESTA: Vivi la Storia non è solo uno slogan, è un’opportunità da non perdere

opera sesta.jpg

Il 25, 26 e 27 Agosto 2017 la Storia del Risorgimento torna a vivere a Ponti sul Mincio, nel capolavoro militare asburgico di Forte Ardietti. Operasesta: Vivi la Storia.

OPERASESTA.jpg

La manifestazione, giunta alla terza edizione grazie alla fattiva collaborazione tra l’Associazione Cultura e Rievocazione Imperi e l’Associazione ProLoco di Ponti sul Mincio patrocinate dal Comune di Ponti sul Mincio, riporta alla luce molti aspetti delle burrascose giornate delle guerre risorgimentali: dalla vita militare a quella civile attraverso display, attività interattive, ricostruzioni di episodi bellici, spettacoli e concerti.

OPERASESTA9

In Operasesta la qualità della rievocazione storica, l’attenzione per il dettaglio e per l’atmosfera ottocentesca non è solo contorno ma contesto immersivo in cui tutti, grandi e piccini, appassionati cultori della storia e neofiti, possono interagire e uscirne arricchiti.

OPERASESTA8

Protagonisti indiscussi i rievocatori: centinaia di appassionati ricostruttori storici provenienti da diverse nazioni (Rep. Ceca ed Austria oltre che dall’Italia) che mettono a disposizione la propria passione e competenza, facendo rivivere un passato talvolta dimenticato fatto di passioni e coraggio, ma anche di sofferenza e miseria.

OPERASESTA19

Molte attività scandiscono le giornate della manifestazione, alcune inserite nel programma, altre, saranno una sorpresa per i partecipanti.

OPERASESTA2OPERASESTA3

Scopo principale dell’evento è la valorizzazione del complesso monumentale di Forte Ardietti, originariamente chiamato Werk VI, l’opera sesta da cui l’evento trae nome ed ispirazione, insieme alla divulgazione della storia locale e del territorio dell’alto Mincio, nonché la promozione dell’attività della rievocazione storica che permette di entrare in contatto col passato in modo diretto, emozionante e fruibile a tutti.

In quest’ottica prosegue infine la collaborazione con i volontari del FAI (Fondo Ambiente Italiano) Giovani, per la prima volta, della Delegazione di Mantova, che guideranno i visitatori alla scoperta del capolavoro del Quadrilatero.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: