GAZOLDO D/IPPOLITI – BORGHETTI, BIONDO, “I GIORNI CANTATI” e I PRESEPI DI POSTUMIA a ROCCA PALATINA

presepio.jpgVenerdì 8 dicembre a partire dalle 16.30, l’Associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti organizza un pomeriggio d’intrattenimento a Rocca Palatina di Palazzo Pacchelli Bosoni (via Marconi 123). “Per tradizione l’8 dicembre (quando si festeggia il primo istante di vita della futura madre di Cristo, Maria) – dichiara il direttore artistico Nanni Rossi – inizia il periodo delle feste natalizie. E così facciamo anche noi, tornando per l’occasione in Rocca Palatina a presentarvi due nostri affascinanti presepi: quello della tradizione rendenese di Pinzolo e quello che è nuova opera della creatività di tanti postumiates messi insieme, con una particolare meritata menzione per Lorenzo. Proprio di fronte a questo presepio inizieremo, con i canti dell’Avvento e con un brindisi, la lunga sequenza di “POSTUMIA A NATALE”.

“RAMINGO!blog” presenta: “SANGUE DI LUPO” di Cristian Borghetti. L’autore presenta un horror che tinge di rosso le candide nevi di Praga. Tra i vicoli e le segrete di Mala Strana si sprigionano il potere alchemico e il misterioso fascino della capitale boema.

A seguire C’ERA UNA STRADA FERRATA. Poesie e diari di un deportato”
di DINO MENDES BARATTI a cura di MENDES BIONDO. Nella sua valigia di legno Dino Mendes Baratti ha lasciato i ricordi degli anni vissuti da militare di leva, da militare durante la Seconda Guerra Mondiale (1940-45) e come prigioniero di guerra nei lager in Germania.

i giorni cantati.jpg

I canti popolari, di lavoro e di prigionia con il gruppo de’ “I GIORNI CANTATI” di Calvatone e Piadena accompagneranno tutti gli eventi del pomeriggio di festa.

A chiusura degli eventi – spiega Nanni Rossi –  gli spetatori avranno la possibilità di osservare nel cortile della Rocca Palatina il rinverdire dell’“hortus” – grazie ai pollici verdi di Enzo e Stefano – con un ben augurante albero di melograno e un suggestivo frondoso gelso, a ricordo della secolare tradizione delle nostre campagne.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.