PARCO DEL MINCIO – BIOBLITZ 2018: ESCURSIONI GRATUITE PER DIVENTARE ESPLORATORI DELLA BIODIVERSITÀ                                 

Sabato 19 maggio, ciclo di 7 esplorazioni alla scoperta della flora e della fauna nell’area di porta Giulia e lago di Mezzo, con la guida di esperti.

bioblitz-2017_01Il  Parco del Mincio si trasforma in un laboratorio a cielo aperto in occasione della nuova edizione di Bioblitz “Esploratori di biodiversità per un giorno”. È questa la formula che il Parco ha scelto per la 3° edizione dell’evento di citizen science promosso da Area Parchi e da Regione Lombardia in contemporanea in 48 aree protette della regione, il cui scopo è quello di coinvolgere la cittadinanza – adulti, studenti, bambini e famiglie – in attività di osservazione e di monitoraggio di specie vegetali e animali che saranno guidate da esperti. Un insolito tour che permetterà di registrare e documentare la ricchezza e le mutazioni della biodiversità nell’ecosistema periurbano di Mantova.Insieme a guide ambientali, ricercatori, naturalisti e biologi, sabato 19 maggio i partecipanti andranno  alla scoperta della flora e della fauna presenti nella zona di porta Giulia, sede istituzionale dell’Ente, immersa nella natura a tratti selvaggia della sponda sinistra del Lago di Mezzo, alle porte della città patrimonio Unesco.

Sono sette  le iniziative, tutte a partecipazione gratuita ma con iscrizione obbligatoria, in programma durante il Bioblitz di sabato 19 maggio che quest’anno si svolge a Cittadella e dintorni con punto di ritrovo a Porta Giulia. Si inizia alle ore 10 con “Flora Selvatica con i naturalisti Corrado Benatti e Giovanni Boni”, esplorazione finalizzata a  censire e conoscere le specie botaniche spontanee presenti lungo la sponda del lago di Mezzo nei pressi di Porta Giulia (ritrovo: Piazza Porta Giulia; il percorso si ripete alle 11.30 nei giardini Hofer). Alle ore 10:30 con la naturalista Sonia Braghiroli  l’escursione  sarà alla ricerca di “Rondini, Rondoni & C.“ per conoscere e riconoscere l’avifauna che abita nelle mura storiche o negli spazi naturali della città (ritrovo: Piazza Porta Giulia).

Alle ore 13 è previsto un Apeblitz, aperitivo per i partecipanti iscritti, che si svolgerà sotto Porta Giulia 10 davanti alla sede amministrativa del Parco del Mincio.

Le attività in ambiente riprenderanno alle ore 14:30 alla spiaggetta di Porta Giulia sul lago di Mezzo con “Macrofauna d’acqua dolce senza segreti”, attività di indagine e monitoraggio guidata da Gemma Burgazzi e Marco Bartoli dell’Università di Parma, con il supporto di strumenti d’indagine smart .

Alle ore  16.00 , sempre alla spiaggetta Fortunato Andreani, facilitatore LIFE Gestire 2020, condurrà “Specie esotiche: cosa ci fanno qui?”, un’insolita e pacifica “caccia” alle creature aliene, dai gamberi della Louisiana in poi, che si stanno diffondendo nell’ecosistema dei laghi.

bioblitz-2017-03.jpgAlle ore 16:30 inizia l’esplorazione “Avifauna, scopriamola con Cesare Martignoni”, una camminata a piedi nelle zone più interne del parco periurbano verso Sparafucile cercando, con l’aiuto del biologo mantovano, di osservare i voli e riconoscere i suoni degli uccelli. È consigliato il binocolo (ritrovo: parcheggio di Strada Spalti).

La giornata termina alle ore 20:30 con “Alla ricerca dei rapaci notturni”, una suggestiva escursione tra lago e fasce boscate  per intercettare i signori della notte, insieme all’ornitologo Ramiro Rodriguez (ritrovo: cancello d’ingresso spiaggetta sponda destra lago di Mezzo, circolo Porta Giulia).

bioblitz-2017_02.jpgPer documentare il patrimonio di biodiversità presente nelle zone delle esplorazioni, i partecipanti possono dotarsi di macchine fotografiche, smartphone e tablet e condividere scatti e video su www.inaturalist.org, piattaforma di citizen science creata per esplorare e condividere le osservazioni della natura.

Per le iscrizioni: didattica@parcodelmincio.it – Inviare Nome, Cognome, Numero di telefono entro le ore 12.00 del 18 Maggio 2018 –  tel. 0376 391550 int. 20 oppure 3389427438.

Coinvolgere direttamente e concretamente la cittadinanza nelle attività di tutela e studio dell’area protetta è la formula che accompagnerà le iniziative della primavera-estate 2018 del Parco, perché i partecipanti da semplici spettatori diventino soggetti attivi: il prossimo appuntamento della stagione è infatti per giovedì 24 maggio, a partire dalle ore 15, con “Una casa per tutti” nelle ex cave del Trincerone, alle porte di Mantova, dove si svolgeranno  attività guidate di posa di cassette nido, batbox, bee house e ceppi impollinatori in occasione della Giornata di Custodia del Parco, promossa da Regione Lombardia.

Un pensiero su “PARCO DEL MINCIO – BIOBLITZ 2018: ESCURSIONI GRATUITE PER DIVENTARE ESPLORATORI DELLA BIODIVERSITÀ                                 

  1. Pingback: MANTOVA – IL MIRABILE OROLOGIO PUBBLICO: conversazione a cura di RODOLFO SIGNORINI | Mincio&Dintorni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.