ASOLA – COLDIRETTI MANTOVA PARLA AI GIOVANI SUL FUTURO DELL’AGROALIMENTARE

Coldiretti Mantova parla ai giovani. L’appuntamento è per domani, mercoledì 31 ottobre, alle ore 9:30 al teatro San Carlo per un convegno organizzato insieme al Comune di Asola dal titolo “Giovani: quale futuro nel settore agroalimentare?”, al quale parteciperà il vicepresidente di coldiretti Mantova, Fabio Mantovani.

donne in agricoltura

L’evento è rivolto agli studenti di terza media e delle scuole superiori, chiamati a scegliere per il loro futuro scolastico e professionale.

Giovanni Bellei

L’incontro – afferma Giovanni Bellei, delegato di Giovani Impresa di Coldiretti Mantova – è finalizzato a illustrare le opportunità che riserva il settore agricolo ai giovani, i percorsi formativi, gli sbocchi professionali e le necessità delle imprese agricole moderne. Sempre di più oggi l’agricoltura è chiamata a produrre in maniera sostenibile, specializzata, attenta alla sostenibilità e alla qualità delle materie prime. Non ci si improvvisa in campo e la scelta della scuola e degli studi sono determinanti”.

Durante la mattinata saranno presentati ai ragazzi della scuola secondaria Schiantarelli di Asola i centri di formazione del settore agroalimentare sul territorio. Fra questi, l’Istituto professionale per l’agricoltura e l’ambiente di Gazoldo degli Ippoliti e l’Istituto di istruzione superiore statale Padre Giovanni Bonsignori di Remedello.

Il convegno darà spazio anche ai percorsi formativi post diploma, che saranno illustrati dal direttore della Fondazione per Tecnico superiore nell’agroalimentare sostenibile, Vincenzo Dalai, e dal presidente degli agronomi della Lombardia, Marco Goldoni.

Non mancheranno i casi concreti dedicati alle opportunità professionali, con l’intervento di tre giovani imprenditori agricoli: Ilaria Gremizzi, Nicola Bini e Giovanni Bellei.

Modera l’incontro Fabio Malavasi, segretario di Giovani Impresa di Coldiretti Mantova.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.