“FABRIZIO DE ANDRÈ. SGUARDI RANDAGI”: IL RITRATTO DI FABER ATTRAVERSO EMOZIONANTI FOTOGRAFIE DI GUIDO HARARI

fabrizio de andrè.JPG

Per quasi vent’anni Guido Harari è stato uno dei fotografi personali di De André, realizzando molte delle sue più conosciute immagini ufficiali. 

In questo volume il suo archivio si apre per la prima volta integralmente, con oltre 300 fotografie: sono sguardi randagi, spesso rubati, malgrado l’ufficialità, vincendo la pigrizia o la ritrosia dell’artista.

Le fotografie sono accompagnate dal racconto di ricordi, aneddoti e dalla “viva voce” di De André estratta dalle interviste realizzate dallo stesso Harari in occasione di due snodi cruciali del percorso dell’artista: la leggendaria tournée con la PFM e l’album Le nuvole.

Guido Harari presenta “Fabrizio De Andrè. Sguardi randagi” (Rizzoli illustrato):

Venerdì 11 gennaio, ore 21.00 a NOVARA Castello Visconteo – Sforzesco, Piazza Martiri della Libertà con Franz Di Cioccio, Riccardo Bertoncelli e Paolo Beldì.  Musica di Giuseppe Cirigliano.

Sabato 12 gennaio, ore 17.00 a TORINO al Circolo dei Lettori, via Bogino 9 con Franz Di Cioccio e Piero Negri Scaglione   https://www.circololettori.it/smisurata-preghiera/

Mercoledì 16 gennaio, ore 18.30 a GENOVA, Foyer Teatro della Tosse, piazza Renato Negri 6 con Matteo Macor

http://genovacultura.org/evento/fabrizio-de-andre-sguardi-randagi-le-fotografie-di-guido-harari/

Guido Harari (Il Cairo, 1952) è fotografo e giornalista musicale. Ha firmato copertine di dischi per artisti internazionali e italiani. Dopo la scomparsa di De André, gli ha dedicato tre biografie per immagini – E poi, il futuro (Mondadori, 2001), Una goccia di splendore (Rizzoli, 2007) e Fabrizio De André & PFM. Evaporati in una nuvola rock (con Franz Di Cioccio, Chiarelettere, 2008). Ha curato, insieme a Studio Azzurro, la grande mostra multimediale dedicata all’artista da Palazzo Ducale, a Genova, nel 2008-2009.

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.