SMART COMPANIES MANTOVA: PRESENTATI I RISULTATI DI UN ALTRO ANNO DI LAVORO AGILE

Con il progetto SMART COMPANIES MANTOVA il Comitato Imprenditoria femminile della
Camera di commercio di Mantova, presieduto dalla Presidente Annick Mollard, ha realizzato sul tema dello Smart Working (lavoro agile) un’importante azione sperimentale insieme a un partenariato pubblico/privato e grazie a un finanziamento sulla Manifestazione d’interesse dell’ATS Val-Padana, emanata ai sensi della DGR 5969/2016 del 12/12/2016 “Politiche di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze familiari: approvazione delle linee guida per la definizione dei piani territoriali”.

CCIAA MANTOVA (foto AMB)

 

L’evento di chiusura del progetto, svoltosi oggi 29 gennaio presso il Mantova Multicentre, ha raccontato i risultati della sperimentazione condotta nell’anno 2018 da un gruppo di imprese del territorio di Mantova e Cremona aderenti al progetto.

Unica in tutto il Sistema camerale nazionale, come ha sottolineato il Segretario generale
Marco Zanini, la sperimentazione ha messo in rete diciassette imprese, di differenti dimensioni e comporti, che hanno colto i segni dell’innovazione portando le riflessioni sulle potenzialità che può avere nella nostra vita quotidiana, e nella vita lavorativa, la definizione di nuovi modi di lavorare e di nuove soluzioni di comportamento organizzativo“.

IMPRESE SEMPRE PIù SMART (FOTO AMB)

 

Queste le imprese protagoniste che sono state accompagnate dalla consulente di Variazioni Srl, Arianna Visentini, oltre che da Stefania Petocchi e Stefania Carnevali (Work life balance & Smart Working consultant), Filippo Grandi, Consulente del lavoro all’introduzione dello smart working, attraverso la realizzazione di momenti formativi, focus group, training manager, redazione della policy aziendale, comunicazione interna:

  • A&P Consulting Srl (micro impresa di servizi di consulenza e formazione),
  • A& T EUROPE Spa (grande impresa nel settore della piscina pubblica e privata),
  • A.F. snc Di Alberini Paolo & Carlo Alberto (micro impresa di produzione e ingrosso maglieria),
  • Amaservizi srl (centro servizi di Confartigianato Mantova e piccola impresa),
  • Carrara Computing International Srl (micro impresa nel settore IT e dello sviluppo del business digitale),
  • Cedam S.C.R.L. (piccola impresa di servizi per le imprese artigiane associate a CNA Mantova),
  • Charta Cooperativa Sociale Onlus (impresa di medie dimensioni che opera nel settore dei beni culturali),
  • Cisaplast spa (media impresa che produce porte-telaio per banchi frigoriferi ad uso
    commerciale),
  • Corneliani spa (grande impresa leader del settore moda maschile),
  • Gabbiano spa (media impresa nel settore della vendita all’ingrosso di prodotti per la casa, per l’igiene e per la persona),
  • Fabbricadigitale Srl (media impresa di progettazione e realizzazione di software), Gruppo Tea – Tea Spa (grande impresa),
  • Lubiam Moda per l’Uomo Spa (grande impresa leader del settore moda),
  • Gruppo Tea – Mantova Ambiente Srl (media impresa),
  • Mitech srl (piccola impresa di servizi di consulenza IT e supporto tecnico-specialistico),
  • Replica Sistemi (media impresa di prodotti software per la gestione della logistica di magazzino e dei trasporti),
  • Translation Agency Sas (micro impresa di servizio interpreti)

Presenti all’evento i referenti del partenariato istituzionale del progetto: Camera di
commercio di Cremona, Comune di Mantova, Consorzio Progetto Solidarietà Mantova,
Provincia e Promolmpresa-Borsa Merci, Azienda speciale della Camera di commercio, che ha gestito e coordinato il progetto.

Moderatrice dell’incontro, la giornalista Paola Cortese, nonché referente dell’ufficio stampa camerale.

(foto AMB)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.