LE NATURE VIVE DEL FOTOGRAFO PIERO CAZZOLI TORNANO IN MOSTRA A GONZAGA, RODIGO e RIVALTA S/MINCIO

L’arte della fotografia di Piero Cazzoli trova spazi per esprimersi grazie alla sua capacità di trasformare un immagine in un racconto che fa suscitare emozioni e suggestioni di vario genere.

cazzoli 2.jpg

Il primo appuntamento con le “Nature Vive” di Piero Cazzoli è nel fine settimana di sabato 6 e domenica 7 aprileMondo Bonsai, l’affascinante cultura orientale, declinata ai bonsai preziosi, alle arti marziali, all’arte, alla fotografia, agli usi e costumi della Cina e del Giappone, presso la Fiera Millenaria di Gonzaga (MN).

Sono molto soddisfatto di essere stato chiamato anche quest’anno ad esporre in un contesto importante come Mondo Bonsai,  – spiega Cazzoli – è per me motivo di stimolo per continuare a migliorare la tecnica. La passione per la fotografia è praticamente nata insieme a meCon il passare degli anni molti sono stati gli elementi che mi hanno portato a compiere un’evoluzione, passando dalle reflex (a pellicola) a quelle digitali. Non nascondo che sono un appassionato della pittura del periodo Fiammingo e da questa, spesso, mi capita di trarre forti ispirazioni per le mie foto”.

cazzoli 1.jpg

Dal 28 aprile al 5 maggio a Rivalta sul Mincio – Sala Ascari di Fondo Mincio, Piero Cazzoli sarà nuovamente protagonista assoluto di una esposizione fotografica che comprende una ventina di scatti, sempre dedicata alle “Nature Vive”.

cazzoli 3.jpg

L’arte fotografica di Cazzoli la possiamo ammirare anche dal 18 al 20 maggio, in occasione della tradizionale Sagra di san Bernardino, patrono di Rodigo. L’esposizione si terrà nella suggestiva cornice di Villa Balestra in una collettiva con Giovanni Fortunati, Angelo Rubes e con la straordinaria partecipazione del mogliese Gianni Bellesia, fotografo di Canale 5.

(GB)

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.