REGGIOLO – RAGGIUNTO L’ACCORDO SULL’A22: ORA LA CISPADANIA È  SEMPRE PIÙ VICINA

Roberto Angeli-sindaco di ReggioloLa realizzazione della Cispadana è sempre più vicina. Il ministro Danilo Toninelli ha deciso in merito alla concessione sull’Autostrada del Brennero, che sarà gestita dalla società pubblica dei territori per i prossimi 30 anni.

Un risultato – ha commentato il sindaco Roberto Angeli – che stavamo aspettando da tempo e che arriva dopo un lungo e intenso lavoro da parte dei territori soci e da parte della società”. Ieri sera (15 maggio) il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha approvato l’accordo di cooperazione per la concessione autostradale A22 Brennero-Modena.

È sicuramente – ha continuato Angeli – il risultato migliore che potevamo aspettarci, perché dà in mano la gestione di un’infrastruttura come l’autostrada Modena-Brennero a una società del territorio, dove tra i soci c’è anche la nostra provincia e che nel tempo si è sempre contraddistinta per qualità efficienza e legami anche con i comuni attraversati dall’infrastruttura. Questo accordo dà anche la possibilità di portare avanti investimenti importanti per tutti i territori soci, in modo particolare per il nostro territorio significa l’aumento di capitale per la realizzazione della cispadana (100 milioni), oltre a opere nei comuni su cui passa l’asse autostradale”.

La Cispadana è il prossimo passo. “Crediamo – ha concluso Angeli – che questa infrastruttura possa portare benefici importanti ai nostri territori. Per Reggiolo significa sgravare il traffico sulle due provinciali che attraversano le frazioni di Brugneto e di Villanova. Da tempo come amministrazione abbiamo lavorato e cercato di sollecitare in ogni occasione possibile la chiusura di questo accordo che il ministro Delrio aveva firmato con i rappresentati dei territori soci nel gennaio 2017, ma che aveva trovato oppositori proprio gli esponenti del M5S”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.