MILANO – L’AUTUNNO A MARE CULTURALE URBANO È “TUTTO ACCESO”. Tra le novità della stagione “RASTER NOREASON”

È finita l’estate, le giornate si accorciano, ma a Mare Culturale Urbano resta “TUTTO ACCESO”! Dopo il grande successo estivo de “Il Lungomare di Milano”la programmazione della cascina milanese di via G. Gabetti 15 non si ferma e raddoppia i suoi appuntamenti per un autunno ricchissimo di eventi, in cui la musica avrà come sempre un ampio spazio, tra concerti e spettacoli dal vivo. 

mare culturale urbano(3)_b.jpgAd inaugurare la stagione musicale, il 3 ottobre, sarà “Raster”, la rassegna di musica underground nata nel 2016 e punto di riferimento per i giovani emergenti, dal successo sempre più consolidato: l’appuntamento dello scorso 7 settembre, nella formula di “Raster Festival”, ha registrato un record di presenze assoluto, con i numeri più alti dell’intera programmazione musicale estiva. Ogni giovedì, Raster porterà sul palco di Mare Culturale Urbano i migliori artisti esordienti della scena locale.

Una delle novità più interessanti della stagione sarà “Raster NoReason”: il 27 ottobre, il 30 novembre e il 21 dicembre, per la prima volta, la rassegna ospiterà musicisti con esperienze su palchi internazionali.

Tre anche gli appuntamenti con “Big Up!”, la rassegna dedicata ai talenti emergenti selezionati da Luca De Gennaro e Marco Manini, che tornerà ad animare la cascina del Municipio 7 nelle serate del 10 ottobre, del 14 novembre e del 12 dicembre.

mare culturale urbano(4)_b.jpgA cura della direzione esperta e appassionata di Luca De Gennaro anche “Ascoltiamo un disco”, gli incontri mensili della domenica pomeriggio in cui il pubblico sarà guidato alla (ri)scoperta degli album più importanti della storia della musica.

A partire dal 15 ottobre, ogni martedì alle ore 21.30 non mancherà “Novara Jazz”, la serie di serate insieme ai giovani artisti della scena nazionale, che proporranno raffinati repertori tra graditi ritorni e interessanti novità.

Spazio anche alla classica con “A-Mare La Classica”, un ciclo di tre concerti a ingresso gratuito in cui giovani strumentisti con archi, fiati e percussioni presenteranno composizioni del passato e dei giorni nostri. La rassegna, prevista i giorni 12 ottobre23 novembre e 21 dicembre, è a cura di Lucia Martinelli.

Appuntamento mensile dell’agenda di Mare anche “Voci Di Periferia”, un progetto nato nell’autunno 2018 dall’idea di cinque ragazzi del quartiere San Siro di creare un laboratorio permanente che unisse musica rap, cultura underground e innovazione. Il risultato è quello di uno spettacolo che mescola canto e dj set, diventato punto di riferimento per tantissimi giovani a cui offre la possibilità di crescere facendo esperienza direttamente sul palco.

Anche quest’anno a novembre tornano gli appuntamenti in collaborazione con JazzMiBookcity Milano e Milano Music Week, che porteranno in cascina tanti spettacoli di grande rilievo.

mare culturale urbano(7)_b

Mare Culturale Urbano è un centro di produzione artistica attivo nella zona ovest di Milano. Sviluppa progetti di inclusione sociale, innovazione culturale e propone programmi di residenza dedicati ad artisti anche internazionali. Tutto l’anno Mare si anima con concerticinema all’apertofestivalattività per bambini. Nella cascina, aperta tutti i giorni, trovano spazio anche un ristorante con birreria artigianale (Mare Birre e Cucina), un coworking, due sale prova musicali, spazi per formazione e eventi, un cortile comune.

La struttura è un bene del Comune di MilanoDa maggio 2016 mare culturale urbano ha realizzato oltre 450 eventi musicali e concerti. 

Il calendario completo con orari, costi e dettagli di tutte le attività è disponibile su www.maremilano.org

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.