MANTOVA – L’ANTICA TOPONOMASTICA  DELLA CITTÀ. Incontro con RODOLFO SIGNORINI e Mostra Fotografica e proiezioni di LAURA SAVAZZI

“Dovere di un buon cittadino è conoscere il luogo in cui ha residenza o domicilio, e poiché il luogo in cui abita è esito del passato, è indispensabile ch’egli ne percorra a ritroso le morte stagioni. Da questo spirito di servizio muove il presente libretto, pago della speranza di poter essere utile alla comunità mantovana, erede di un preziosissimo retaggio di storia, cultura e umanità.”

Così il prof. Rodolfo Signorini presenta la sua opera Mantova, 4 quartieri – 20 contrade. Storia, arte e civiltà tra edifici sacri e profani” (Editoriale Sometti, Mantova, 2013).

Sulla copertina venti stemmi colorati circondano quello della città: a questi si sono ispirati i ragazzi dell’A.N.F.F.A.S. per realizzare, sotto la guida dei loro educatori, altrettante piastrelle in terracotta invetriata, che potrebbero ben figurare esposte nella sede del Comune, secondo un progetto in via di realizzazione a cura dell’attuale Amministrazione.

Mantova, 4 quartieri – 20 contrade 3.jpg

Con l’intento di valorizzare questa iniziativa – spiega Laura Savazzi – ho realizzato venti pannelli – uno per contrada – ciascuno dei quali espone due fotografie: quella dello stemma in piastrella e quella di un dettaglio di valore storico-artistico rintracciato sulle facciate delle nostre strade. Il tutto a formare una mostra intitolataL’antica toponomastica della città di Mantova – Fotografie di Laura Savazzi”.

Il 15 novembre alle ore 15.30 nell’Aula Magna dell’Università della Terza Età (Via Mazzini 28, Mantova) si terrà un incontro aperto al pubblico, nel quale il prof. Rodolfo Signorini terrà una conversazione sull’antica toponomastica della nostra città, mentre la prof.ssa Laura Savazzi presenterà la personale fotografica, illustrando i contenuti con proiezioni di immagini commentate.

Per informazioni rivolgersi alla Segreteria UTE 0376-362654/220392 dal lunedì al venerdì h. 9/12 e 15/18.

(ph Laura Savazzi)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.