MANTOVA – Piano Provinciale dei Servizi di Istruzione e formazione 2020/2021: PER MECCATRONICA ALLO STROZZI LA PROVINCIA PRENDE TEMPO

ZaltieriApprovata oggi dal presidente della Provincia Beniamino Morselli la proposta di Piano Provinciale dei Servizi di Istruzione e formazione per il 2020/2021 e della Programmazione dell’offerta di secondo ciclo di istruzione e formazione per il prossimo anno scolastico. Il documento sarà ora inviato a Milano dove l’ultima parola spetterà alla Regione.

Per coinvolgere nella programmazione provinciale i Comuni e i diversi soggetti del territorio, la Provincia nei mesi scorsi ha costituito il Tavolo provinciale consultivo per la predisposizione del Piano di organizzazione della rete delle istituzioni scolastiche e del Piano dell’offerta – spiega il consigliere con delega all’istruzione Francesca Zaltieri -.

Per l’analisi e la valutazione delle proposte pervenute abbiamo condiviso e adottato i seguenti criteri: distribuzione territoriale degli indirizzi, evitando sovrapposizioni e duplicazioni con le medesime tipologie di offerta già presenti presso altre istituzioni dell’ambito territoriale; in caso di sovrapposizione, valutazione del successo degli indirizzi già avviati e del consolidamento negli anni dei corsi; valutazione dell’esistenza e adeguatezza dei mezzi strumentali e strutturali; verifica dell’effettiva domanda e della spendibilità della professionalità acquisita in uscita; autorizzazione di indirizzi che denotino coerenza o potenziamento di progettazioni di interesse sociale o produttivo già in essere; cancellazione di indirizzi attivati ma non avviati negli anni precedenti”.

Tra le richieste accolte quella dell’Istituto “Bonomi Mazzolari” di Mantova di attivare Corsi di Istruzione Professionale in “Gestione delle acque e risanamento ambientale” e per “Operatore dell’abbigliamento e dei prodotti tessili per la casa” (ex “Operatore dell’abbigliamento – Sartoria”).

Sì anche all’istituzione del nuovo percorso di Istruzione e Formazione “Operatore informatico” presso ENAIP, viste le numerose richieste di accesso a questo profilo e non essendo presente sul territorio un’offerta simile/uguale.

La Provincia prende tempo, invece, sulla richiesta di attivazione dell’indirizzo di “Meccanica, meccatronica ed energia” allo “Strozzi” di Palidano: la proposta trova sostegno nelle istituzioni e nelle attività produttive del territorio dove è presente un importante distretto della meccanica. Tuttavia per partire, l’indirizzo richiede un approfondimento ulteriore dal punto di vista della dotazione strutturale, delle risorse strumentali e attrezzature necessarie. Al momento non sono disponibili presso l’istituto spazi congrui per la predisposizione di adeguati laboratori coerenti con tale indirizzo.

BENIAMINO MORSELLI PRESIDENTE PROVINCIA DI MANTOVA

L’attivazione dell’indirizzo – precisa il presidente della Provincia Beniamino Morselli – richiede importanti investimenti non ancora quantificati per garantire qualità didattica. Al momento non possiamo accogliere la richiesta ma comunque intendo promuovere un percorso di approfondimento e precisazione della proposta”.

Risposta negativa anche alla revisione del curricolo del corso di istruzione tecnica “Turismo” del “Pitentino” di Mantova poiché dall’analisi della documentazione prodotta dalla scuola emerge che l’insegnamento della materia “informatica” solo nel biennio non permette lo sviluppo di competenze specifiche trasversali che dovrebbero contraddistinguerne il profilo in uscita.

La revisione richiesta si concretizza nell’aggiunta, nella classe terza e quarta, di 1 ora di marketing digitale togliendo 1 ora di storia nella classe terza e 1 ora di scienze motorie nella classe quarta.

Si prende atto che la revisione del curricolo è sostenuta da Confcommercio, Camera di Commercio, Confesercenti Turismo e Università di Mantova (sono state allegate lettere di sostegno). Ma si segnala che la revisione proposta non rientra nell’attività programmatoria provinciale, e, pertanto, non può essere oggetto di approvazione; tuttavia la Provincia chiede alla Regione di prenderne atto al fine di autorizzare le risorse docenti aggiuntive indispensabili per attuare il nuovo curricolo.

Respinta la richiesta del “Classico Virgilio” di far partire un percorso liceale con curvatura Giuridico-Economica: la richiesta, oltre a non rientrare nell’attività programmatoria provinciale, era stata già oggetto di esame lo scorso anno da parte del tavolo che aveva espresso perplessità in quanto sul territorio mantovano esiste già il Liceo delle Scienze Umane d’Este.

Positiva la richiesta del Falcone di Asola di non far partire nella sede di Gazoldo degli Ippoliti, il percorso per “Operatore della ristorazione – Preparazione Pasti”.

Per l’anno scolastico 2020/2021 non è stata invece apportata alcuna modifica al Piano di dimensionamento della rete scolastica di primo e secondo ciclo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.