GONZAGA-POGGIO RUSCO, SPACCIANO DROGA ANCHE A MINORENNI: IMMEDIATAMENTE DENUNCIATI DAI CARABINIERI

In due distinte attività da parte dei Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Gonzaga e della Stazione di Poggio Rusco, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria due giovani, italiani e residenti in zona, responsabili di spaccio di stupefacenti nei confronti di giovani residenti nel luogo, in parte anche minorenni.

carabinieri unità cinofina con il cane Grinder.jpg

I Carabinieri di Poggio Rusco sono riusciti a risalire al fornitore di diversi giovani che negli ultimi tempi sono stati segnalati alla Prefettura di Mantova quali assuntori di sostanze stupefacenti. Si tratta di un giovane 23enne operaio e già con precedenti specifici.

I Carabinieri dell’aliquota operativa hanno invece denunciato un altro giovane che avrebbe rifornito i giovani di alcune scuole superiori della zona e nella giornata di ieri (30 gennaio), sottoposto a perquisizione unitamente all’unità cinofila di Orio al Serio (BG) è stato trovato in possesso di alcune dosi di hascisc occultate in diversi punti, ma che non sono sfuggite al fiuto del cane Grinder.

Entrambe sono stati denunciati per violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/1990.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.