GONZAGA, NASCE MARGOPARK, UN NUOVO PARCO PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

È stato presentato questa mattina il progetto Margopark, la nuova area per l’educazione ambientale che sorgerà all’interno del parco Laghi Margonara nell’ambito del progetto “Per fare tutto ci vuole un albero”, promosso dal circolo Arci Laghi Margonara e dal Comune di Gonzaga. presentazione-margopark.jpeg

Si tratta di un vero e proprio parco per l’educazione ambientale che si svilupperà su un’area di 5000 mq e conterrà numerose attrazioni green: uno stagno attraversato da un ponticello di legno, arricchito con piante acquatiche e con ricambio d’acqua garantito fotovoltaici, nel quale saranno reintrodotte le rane; un labirinto di siepe adatto ai bambini, di dimensione 15×15 mq; un’aula all’aperto riservata alle attività didattiche, creata con il riuso di tronchi di legno; un gioco con scivolo; la riproduzione in scala dell’antico Castello di Gonzaga, fornito di libri, giochi didattici e vario materiale di educazione ambientale dei bambini; un belvedere per gli adulti con posti a sedere; un’arnia per le api, pensata rispettando la sicurezza dei bambini e degli insetti.

Il parco sarà delimitato da una staccionata e arricchito da 50 nuovi alberi di alto fusto e diversi cespugli. A dare il nome alla nuova struttura sono stati gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gonzaga, in collaborazione con il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze.

L’inaugurazione è prevista a fine aprile.

Come Circolo Arci, crediamo fortemente nella realizzazione di una società ecosostenibile che faccia della difesa e della salvaguardia ambientale la propria l’architrave” ha spiegato il Presidente del Circolo Arci Laghi Margonara, Tiberio Mondini, affiancato dai giovani dell’associazione che hanno ispirato l’operazione  “lo scopo primario è quello di contribuire a far crescere la coscienza ambientalista di tutti i cittadini, partendo dai più piccoli, protagonisti del domani.”

Il progetto di un’area per l’educazione ambientale negli spazi di Arci Laghi Margonara serve a consolidare l’impegno dell’amministrazione comunale su un versante strategico per il futuro delle nostre comunità” commenta Elisabetta Galeotti, sindaco di Gonzaga “questo nuovo luogo rappresenta una risorsa a disposizione di tutta la cittadinanza, è un punto di incontro aperto, dove godere della bellezza della natura e imparare a conoscerla, proteggerla e custodirla”.

L’operazione, che comporta un investimento di circa 30mila euro, è fortemente sostenuta dalle realtà di Conad presenti sul territorio e i rispettivi clienti: il Conad di Gonzaga, Conad di Reggiolo e il Conad di Suzzara.

Tutti i martedì dal 4 febbraio fino al 21 aprile, l’1% del fatturato del giorno dei punti vendita Conad indicati sarà devoluto al progetto, inoltre i clienti potranno donare in cassa i punti accumulati con la spesa al Progetto Laghi Margonara.

Pensiamo che un progetto, affinché sia davvero vincente e di tutti, debba essere corale e partecipato, così operiamo da anni e siamo d’aiuto alle comunità in cui viviamo – ha commentato Marzio Ferrari, Presidente di Conad Centro Nord – questo è un progetto che parla di futuro: di ambiente e di educazione delle generazioni future”.

 

 

 

 

 

 

 

è stato presentato questa mattina il progetto Margopark, la nuova area per l’educazione ambientale che sorgerà all’interno del parco Laghi Margonara nell’ambito del progetto “Per fare tutto ci vuole un albero”, promosso dal circolo Arci Laghi Margonara e dal Comune di Gonzaga.

Si tratta di un vero e proprio parco per l’educazione ambientale che si svilupperà su un’area di 500 mq e conterrà numerose attrazioni green. L’operazione è fortemente sostenuta da Conad, che devolverà all’operazione l’1% degli incassi dei punti vendita di Gonzaga, Reggiolo e Suzzara.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.