CORONAVIRUS MANTOVA, DONATORI DI MUSICA IN VIDEO CHAT. In Pronto Soccorso team informa i familiari sulle condizioni dei malati

Malato e musicista si adottano a vicenda in video chat. Anche Donatori di musica trova una nuova formula per stare accanto ai suoi pazienti in tempo di emergenza Covid. Momenti di concerto e colloquio con l’artista che offre la sua musica in diretta video, a casa del malato.

note-musicali

Il progetto  pilota per l’associazione che muove musicisti di fama mondiale negli ospedali di tutta Italia è stata lanciata al Carlo Poma, grazie all’impegno del presidente Maurizio Cantore, direttore della struttura di Oncologia dell’ASST di Mantova.

Oncologo e psicologo del reparto individuano la coppia malato-musicista, in base alle caratteristiche di entrambi. Si comunica al paziente il nome del musicista e a quest’ultimo il nome del malato. Avviene il contatto. A entrambi sarà richiesto di raccogliere le  emozioni derivanti da questi incontri, compilando un diario.

Mantova si è fatta capofila dell’iniziativa sperimentale: questa settimana sono state già formate cinque coppie malato-musicista ed eseguiti tre concerti. Si tratta di una fase di valutazione che in un secondo momento prevede la possibilità di estendere l’esperienza a tutti i donatori di musica e agli ospedali coinvolti nell’associazione.

ASST MANTOVA

INFORMAZIONI AI FAMILIARI IN PRONTO SOCCORSO

Un team composte specialisti ambulatoriali, psicologi dell’ospedale e dei Consultori Familiari e altro personale sanitario fornirà informazioni ai familiari dei pazienti Covid che si trovano in Pronto Soccorso in attesa di ricovero. I professionisti coinvolti nel progetto comunicheranno ai parenti le condizioni cliniche dei malati, un servizio garantito sette giorni su sette.

OSSIGENO PER L’OSPEDALE DI PIEVE DI CORIANO

Nell’ex Ortopedia dell’ospedale di Pieve di Coriano sono stati conclusi gli interventi di manutenzione straordinaria che permetteranno di assistere tutti i pazienti con l’impianto centralizzato di ossigeno, senza la necessità di bombole ausiliarie. Lo stesso intervento verrà esteso agli altri reparti per fare fronte all’aumentata richiesta. Al Pronto Soccorso è stata inoltre incrementata la dotazione di prese d’aria per i pazienti.

SOSTEGNO PSICOLOGICO DAI CONSULTORI: I CONTATTI

I Consultori Familiari dell’azienda mettono a disposizione il proprio personale socio sanitario per garantire un’attività di consulenza e sostegno psicologico agli utenti e alle famiglie che ne manifestino il bisogno, con riferimento a traumi e paure legati all’emergenza. Di seguito i contatti telefonici: Consultorio area di Mantova 0376/334578, 0376/435675, 0376 334576; Consultorio area di Castiglione 0376/435736; Consultorio area di Asola 0376/435776; Consultorio area di Suzzara 0376/435953; Consultorio area di Viadana 0376/435877; Consultorio  area di Ostiglia 0376/435908.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.