GLI ARTISTI DI SELVATICO CONTRO COVID-19: OPERE D’ARTE IN VENDITA PER L’OSPEDALE DI LUGO

Una galleria virtuale sul sito del museo “Varoli” che include quadri, disegni, fotografie e sculture

Alcune delle opere in vendita

Alcune delle opere in vendita

Cotignola, 14 aprile – Il Comune di Cotignola ha lanciato una raccolta fondi sostenuta dalla vendita di opere d’arte: numerosi artisti che negli anni hanno partecipato a “Selvatico”, collettiva d’arte contemporanea nata a Cotignola e diffusa sul territorio, hanno messo a disposizione a prezzo calmierato diverse loro opere, acquistabili attraverso il sito del museo civico “Luigi Varoli”.

L’intero ricavato della vendita di queste opere sarà devoluto all’ospedale “Umberto I” di Lugo, per combattere il coronavirus.

La proposta è stata fatta da un artista a Massimiliano Fabbri, responsabile del museo: “Abbiamo subito accolto con favore l’idea, unendo in questa causa comune la vasta rete di artisti che hanno conosciuto il nostro territorio grazie a Selvatico”.

Gli artisti coinvolti provengono da tutta Italia: pittori, scultori, fotografi, disegnatori, fumettisti, illustratori, incisori e street artist che hanno partecipato dal 2010 in poi alla rassegna “Selvatico”, ma anche al progetto “Dal museo al paesaggio” e alla città dei bambini “Saluti da Cotignyork”.

La galleria raccoglie le opere d’arte messe a disposizione dagli artisti, per una vendita online a prezzi notevolmente ribassati rispetto al valore delle opere stesse; si spazia dal disegno alla pittura, dalla fotografia alla scultura, con prezzi da 30 a 600 euro.

Non si tratta di un’asta: il prezzo dell’opera non è soggetto né a ribassi, né a rialzi. Per questo chiunque può decidere di acquistare un’opera prenotandola e bloccandola attraverso la compilazione di un apposito modulo di contatto disponibile sul sito: all’acquirente sarà inviata una email di conferma e gli estremi del conto bancario su cui effettuare il versamento (entro 5 giorni dalla ricezione della mail, pena l’annullamento della prenotazione). Nel caso di più richieste della stessa opera faranno fede l’ora e il giorno di arrivo della prenotazione.

La galleria potrà essere implementata di opere per tutto il periodo nel quale il progetto avrà corso, ovvero fino al 30 aprile.

Il Comune di Cotignola si occuperà di destinare direttamente all’ospedale di Lugo l’intera cifra raccolta. Questo il link per accedere alla galleria: www.museovaroli.it/2020/04/09/selvatico-contro-covid-19-2/.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.