MANTOVA: CONSIGLIO COMUNALE IN VIDEOCONFERENZA. IL PRESIDENTE ALLEGRETTI HA FIRMATO IL DECRETO

MASSIMO ALLEGRETTI PRESIDENTE COMUNE MANTOVA.jpgMantova, 24 aprileIl presidente del Consiglio comunale di Mantova Massimo Allegretti, venerdì 24 aprile, ha firmato il decreto con la definizione dei criteri per lo svolgimento delle sedute Consiliari in videoconferenza.

“In attesa che si torni, il prima possibile, al normale svolgimento delle sedute nell’aula Consiliare di via Roma – ha detto Allegretti –, da oggi siamo predisposti ad affrontare il Consiglio comunale in videoconferenza, attraverso un apposito regolamento, in modo tale da poter portare avanti il lavoro istituzionale ed affrontare le pratiche urgenti”.

Il decreto prevede che, in via straordinaria, motivata dall’attuale emergenza sanitaria, di riunire le prossime sedute di Consiglio Comunale in videoconferenza secondo alcune linee guida. Sarà garantito a tutti i componenti, compreso il segretario comunale, di poter intervenire da luoghi diversi dalla sede istituzionale del Comune, in modo simultaneo e in tempo reale, attraverso la piattaforma Concilium.

Alla seduta in videoconferenza possono partecipare anche gli assessori, senza diritto di voto ma con diritto di parola e facoltà di relazionare sugli argomenti, nonché i dirigenti e i funzionari la cui partecipazione sia necessaria per la trattazione degli argomenti all’ordine del giorno. La piattaforma utilizzata consente, mediante un collegamento dedicato in streaming, la visione della seduta ai cittadini in concomitanza con il suo svolgimento attraverso il sito internet del Comune.

Il sistema di videoconferenza garantirà al presidente e al segretario Comunale, ognuno per la propria competenza, la possibilità di accertare l’identità dei componenti che intervengono in audio e video, di regolare lo svolgimento della discussione, di constatare e proclamare i risultati della votazione, consentendo a tutti i componenti di poter intervenire alla seduta, alla discussione, alla presentazione di documenti, alla votazione sugli argomenti all’ordine del giorno, in modalità simultanea. La votazione di ogni singolo argomento avviene per appello nominale e voto palese mediante affermazione vocale – audio.

Si fa presente che in caso di temporanee disfunzioni dei collegamenti o delle connessioni o per altra ragione che impedisca il collegamento in videoconferenza, il presidente potrà sospendere temporaneamente la seduta per poi riprendere la videoconferenza mediante un nuovo appello nominale.

Il decreto prevede che la partecipata Aster provvederà a tutti gli adempimenti e/o adeguamenti tecnologici, finalizzati a rendere possibile e/o più agevole lo svolgimento delle sedute attraverso le piattaforme digitali e assicurando la consulenza necessaria con apposita cabina di regia presente ad ogni seduta.

Le seguenti linee guida per il funzionamento del Consiglio Comunale rimarranno in vigore fintanto che perdureranno le misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 da parte del Governo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.