PLASMA. A MASSIMO FRANCHINI LA MASSIMA ONORIFICENZA DA PARTE DEL LIONS CLUB MIRANDOLA

La consegna del premio alla presenza di Luigi Miserocchi e Piero Superbi (a sinistra e a destra), in rappresentanza dell’ASST di Mantova, e di Walter Belluzzi (al centro con Massimo Franchini), in rappresentanza del Lions Club Mirandola

MANTOVA – È stata conferita ieri al direttore dell’Immunoematologia e Medicina Trasfusionale di ASST Mantova Massimo Franchini la massima onorificenza lionistica, il Melvin Jones Fellow. All’incontro, che si è svolto in videoconferenza, erano presenti il presidente Antonella Cavicchi, il governatore Gianni Tessari e i soci del Lions Club Mirandola.

La motivazione del riconoscimento: “Per l’aver applicato una terapia sperimentale contro il COVID-19 utilizzando il plasma dei pazienti contagiati e guariti, aprendo così un nuovo canale di ricerca nel concreto tentativo di debellare questo terribile virus”.

Soddisfatto il primario: “Dedico questo prestigioso riconoscimento a tutto il personale del mio reparto, il Servizio Trasfusionale del Poma, e a tutti i colleghi clinici che mi hanno supportato in questa sperimentazione. Infine desidero ringraziare la Direzione Strategica del Poma per aver sempre creduto in questo progetto, dandomi fiducia. Il plasma iperimmune oggi è una realtà consolidata. Viene raccolto ed utilizzato nella maggior parte degli ospedali italiani e rappresenta un’importante risorsa terapeutica in un momento critico caratterizzato dalla mancanza di valide terapie farmacologiche, nell’attesa dell’arrivo del vaccino anti-COVID-19”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.