IN ARRIVO ALTRI 30 MILIONI PER NUOVE MICROIMPRESE CON AVVISO 1 TER, AUMENTA PLATEA BENEFICIARI

PRESIDENTE FONTANA: INTEGRIAMO RISTORI STATALI CON LIQUIDITA’ IMEMDIATA. OLTRE 10 MILIONI DI EURO RICHIESTI CON L’AVVISO 1 BIS

MILANO – Altri 30 milioni di euro per le microimprese lombarde che stanno soffrendo in maniera particolare la crisi economica a causa della pandemia da Covid-19 e che vengono raggiunte dai sostegni di Regione Lombardia. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta del presidente Attilio Fontana.

“Con i 30 milioni di economie dell’Avviso 1 bis – spiega il Governatore – abbiamo deciso di aumentare la platea dei beneficiari dei nostri sussidi. Con una delibera approvata nella Giunta straordinaria di oggi diamo il via al nuovo Avviso 1 ter di “SI! Lombardia”.

“Contemporaneamente – prosegue – provvederemo a riaprire l’Avviso 1 e l’Avviso 1 bis, tutti destinati alle micro imprese lombarde. Mentre per i professionisti con partita IVA resta confermato l’Avviso 2 che partirà l’11 gennaio, con chiusura al 15”.

L’Avviso 1 e 1 bis riapriranno il 17 dicembre e chiuderanno lunedì 21 dicembre alle ore 13.00.
L’Avviso 1 ter aprirà il 18 dicembre e chiuderà mercoledì 23 dicembre alle ore 13.00.

Modalità bando e requisiti di accesso sul sito www.bandi.regione.lombardia.it

“Anche per l’Avviso 1 ter, come per i primi due Avvisi – rimarca Fontana – abbiamo voluto attuare i principi di integrazione e complementarietà con i ristori statali, evidentemente insufficienti per le micro imprese. Ho chiesto, inoltre, di replicare lo stesso livello di semplificazione burocratico-amministrativa con cui siamo riusciti a gestire i precedenti Avvisi, riducendo al minimo gli oneri gestionali dei richiedenti, e di adottare la stessa celerità nei pagamenti”.

Come accaduto per l’Avviso 1, anche per l’Avviso 1-bis, la valutazione ex ante della numerosità delle diverse platee di microimprese per codici ATECO unitamente alla scelta di prevedere 6 finestre per la presentazione delle loro domande, hanno consentito di gestire l’intera procedura senza particolari problemi e soprattutto senza i tipici limiti delle temute procedure da ‘click day’.

Allo stesso modo, anche per l’Avviso 1-bis saranno replicate le stesse procedure che hanno consentito di erogare i bonifici all’80% delle micro imprese che hanno presentato domanda per l’Avviso 1 in appena 5 giorni dalla chiusura dell’avviso stesso.

Intanto, sono 8.460 le domande presentate correttamente per l’Avviso 1-bis della misura ‘SI! Lombardia – Sostegno Impresa Lombardia’, per un ammontare complessivo di 10.301.000 di euro.

Salgono così a quasi 28 mila le micro imprese lombarde che hanno beneficiato degli indennizzi. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.