ARRESTATO PER LESIONI PERSONALI AGGRAVATE E MINACCE DAI CARABINIERI DI CASTIGLIONE D.STIVIERE

Nel tardo pomeriggio di sabato 6 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Castiglione delle Stiviere, a seguito di richiesta telefonica, intervenivano presso un condominio del centro di Castiglione delle Stiviere dove era in atto un’accesa lite tra due uomini.

I militari dell’Arma, giunti immediatamente sul posto, constatavano che la lite, scaturita per futili motivi, era terminata con l’aggressione fisica.

Nello specifico, i Carabinieri, nel ricostruire i fatti, hanno appurato che il litigio era iniziato alle ore 17.00 circa all’esterno di un condominio dove, E.M.T., 38enne originario del Marocco e senza fissa dimora, dopo aver rotto volontariamente una bottiglia di vetro, colpiva alla testa un 47enne del luogo procurandogli “TRAUMA CRANICO CON FERITA LACERO CONTUSA, FERITA POLSO SINISTRO CON LESIONE TENDINEA”, giudicato guaribile in  gg. 20 s.c. dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Castiglione delle Stiviere.

L’aggressore, dopo essere stato anch’egli visitato presso lo stesso Ospedale per aver riportato “TRAUMA CRANICO E CONTUSIONE RACHIDE CERVICALE” e giudicato guaribile in gg. 5 s.c., è stato tratto in arresto per lesioni personali aggravate e minacce.

E.M.T. è stato associato presso la Casa Circondariale di Mantova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo disposto per il pomeriggio dell’8 febbraio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.