PRONTO SOCCORSO DI ASOLA CENTRALE DI MONITORAGGIO: 6 posti letto di osservazione breve, 4 Covid free e altri 2 destinati al percorso Covid

Una nuova centrale di monitoraggio multiparametrico al Pronto Soccorso di Asola per i pazienti più gravi. La postazione, attivata la settimana scorsa, dispone di 6 posti letto di osservazione breve: 4 Covid free e altri 2 destinati al percorso Covid.  Un appoggio temporaneo, che consente al personale di organizzare al meglio la gestione dei pazienti che necessitano di essere stabilizzati prima di un ricovero all’ospedale di Asola o del trasferimento al Carlo Poma.

Il sistema è un sostegno prezioso in un presidio ospedaliero dove non sono disponibili cure intensive e subintensive. Permette al contempo di ottimizzare il lavoro dei professionisti, migliorando l’attività integrata delle due strutture di Pronto Soccorso.  

Si tratta di una centrale di ultima generazione in grado di controllare i parametri vitali – la saturazione e la pressione arteriosa – ed eseguire l’elettrocardiogramma con studio di eventuali aritmie cardiache.  

Sempre nell’ambito delle tecnologie di recente acquisizione, in questi giorni l’ospedale di Bozzolo è stato dotato di un ecografo multidisciplinare destinato alle cure subacute. Uno strumento all’avanguardia, portatile, che può essere utilizzato al letto del paziente come ausilio alla diagnosi e a procedure invasive.  

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.