REGGIOLO – AL VIA LA DEMOLIZIONE- RICOSTRUZIONE DEL COMPLESSO EDILIZIO DI VIA ROMA

A Reggiolo i lavori della ricostruzione post sisma non si fermano. Nonostante il rallentamento degli interventi a causa dell’emergenza sanitaria, già dalla prossima settimana cominceranno i lavori di demolizione del complesso edilizio di via Roma, che sarà completamente ricostruito rispettando l’aspetto originale. Si tratta di uno degli ultimi interventi della ricostruzione privata in centro storico, che permetterà anche la riqualificazione di un adiacente edificio in via Malagoli.

“È stato un processo lungo e molto complicato perché sono coinvolti proprietari differenti – ha spiegato il sindaco Roberto Angeli –  ma che porterà sicuramente a un miglioramento per tutta via Roma. L’amministrazione comunale ha lavorato molto per arrivare alla realizzazione del progetto, che riqualificherà un intero isolato del centro storico”.

La ricostruzione privata sta procedendo al meglio a Reggiolo, ma ora il primo cittadino invita i tecnici privati ad accelerare le pratiche, soprattutto alla luce dell’ordinanza regionale del 17 marzo che ha disposto l’uscita di molti comuni dal cratere. Reggiolo è l’unico comune tra i 15 rimasti (prima erano 30) della provincia reggiana.

“Non possiamo più avere ritardi – ha sottolineato Angeli – Ai comuni come Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Rolo, che non sono ricompresi nel cratere, sarà comunque garantito il supporto necessario per il completamento delle attività e degli interventi in corso fino al definitivo rientro alla gestione ordinaria, ma l’ordinanza è un chiaro segnale anche per Reggiolo, il territorio comunale più colpito dal sisma in terra reggiana. È giunto il tempo di chiudere al meglio il capitolo della ricostruzione post-sisma”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.