HUB LA FAVORITA: TAGLIATO IL NASTRO E OPERATIVO DAL 3 APRILE CON 1000 VACCINAZIONI AL GIORNO

Il Centro vaccinale La Favorita Mantova, all’interno del Grana Padano Arena & Theatre, grazie ad un contratto di comodato d’uso gratuito concesso da Imemi srl ad ASST in accordo con il Comune capoluogo e in collaborazione con ATS della Val Padana è stato inaugurato sabato scorso.

Si parte con un numero iniziale di 8 box, per un totale di circa 1.000 somministrazioni quotidiane utilizzate per la chiusura della campagna degli ultra 80enni. Dal 12 aprile, unitamente alle somministrazione delle seconde dosi, comincerà la campagna per le fasce di popolazione più giovani. Il numero di nuove linee sarà adattato alla effettiva disponibilità di vaccino seguendo le indicazioni regionali. La struttura è in realtà progettata per una capienza massima di 15 box, che potranno entrare in funzione al bisogno.

Si tratta di uno spazio di 3.200 metri quadrati, che a pieno regime vedrà impegnati ogni giorno 30 infermieri, 14 medici, 8 operatori addetti alla registrazione dell’attività e un coordinatore per ogni turno. Saranno coinvolti anche i medici di medicina generale che si renderanno disponibili per somministrare i vaccini specialmente nel fine settimana, a partire dal venerdì pomeriggio.

Un ringraziamento alle associazioni di volontariato che svolgono un prezioso servizio di supporto e accoglienza: Iom-Istituto Oncologico Mantovano, Protezione Civile, Spazio di Accoglienza Sociale AmmiAssociazione Mogli Medici Italiani, Cuore Amico, Anlaids, Scout Cngei.

L’hub La Favorita, che si trova in via Melchiorre Gioia 3 con ingresso di fronte alla multisala, sarà attivo sette giorni su sette, dalle 8:00 alle 20:00. Tutta l’attività dei punti vaccinali dell’ospedale di Mantova sarà trasferita nella nuova struttura, insieme al personale dedicato, e sarà quindi interrotta.

CHI VERRÁ VACCINATO

Fino al 12 di aprile ci si concentrerà sulla vaccinazione degli over 80, che sarà quindi portata a conclusione per poi passare al coinvolgimento, secondo le indicazioni ministeriali, del resto della popolazione, per fasce di età decrescenti. La prenotazione avverrà tramite le modalità presentate da Regione Lombardia. Per maggiori informazioni consultare il relativo sito.

I cittadini che hanno ricevuto un appuntamento per la somministrazione nei punti vaccinali dell’ospedale di Mantova dal 3 aprile in poi dovranno presentarsi lo stesso giorno e orario dell’appuntamento al nuovo polo vaccinale della Favorita. Le persone che hanno appuntamento nella fascia oraria compresa fra le 20:00 e le 21:00 saranno contattate dal personale di ASST per riprogrammare la seduta, in quanto il nuovo il nuovo hub vaccinale è aperto fino alle ore 20:00.

I CINQUE HUB DELLA PROVINCIA

Saranno cinque i punti vaccinali massivi che serviranno il territorio della provincia di Mantova e che si renderanno operativi entro la metà di aprile.

ASST darà il via, oltre alla Favorita, per la città e la grande Mantova: al centro vaccinale di Castelgoffredo – all’interno del palasport – per i comuni dell’Asolano; al padiglione 0 della Fiera Millenaria di Gonzaga per il Basso Mantovano; per l’area del Destra Secchia si è optato per il Centro commerciale La Ciminiera di Ostiglia. I tecnici dell’azienda stanno predisponendo nei dettagli i vari progetti. 

È inoltre già in funzione il centro vaccinale di Castiglione delle Stiviere, all’interno della palestra Caglio, grazie alla stretta sinergia fra grazie alla stretta sinergia tra il Comune di Castiglione, il Gruppo Mantova Salus e Asst. Per il Casalasco-Viadanese è infine iniziata l’8 marzo l’attività vaccinale nella sede Avis di Casalmaggiore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.