PORTO MANTOVANO – LOTTA AI RIFIUTI ABBANDONATI: POTENZIATO IL SERVIZIO DI RECUPERO E CONTROLLO

L’Amministrazione comunale potenzia le attività di pulizia del territorio e di contrasto all’abbandono dei rifiuti. La giunta ha infatti deliberato l’integrazione del servizio di pulizia delle aree pubbliche, affidato a Mantova Ambiente, con l’inserimento di una nuova figura di operatore ecologico che si occuperà di intensificare la raccolta dei rifiuti nei parchi e nei giardini pubblici, sia conferiti correttamente nei cestini che abbandonati, e di segnalare eventuali atti vandalici.

L’operatore provvederà inoltre ad effettuare interventi straordinari di spazzamento o di raccolta di rifiuti abbandonati sull’intero territorio comunale.

“Il potenziamento del servizio” spiega l’assessore all’ambiente Pier Claudio Ghizzi “è finalizzato a garantire un maggiore decoro degli ambienti pubblici e a incrementare l’efficacia dei controlli”.

Per le competenze in materia di corretto recupero dei rifiuti abbandonati e delle verifiche da condurre per l’individuazione dei responsabili, la nuova figura affiancherà infatti il Nucleo di Polizia Ambientale del Comune, in servizio dal mese di febbraio e costituito da due agenti che effettuano servizi di contrasto ai reati ambientali.

Per incrementare i controlli, la giunta ha inoltre deliberato la partecipazione a un nuovo bando di Regione Lombardia per l’acquisto di dispositivi elettronici per la rilevazione e il controllo automatico delle targhe dei veicoli, che potranno essere impiegati anche per la vigilanza ambientale.

Parallelamente l’Amministrazione comunale sta valutando l’innalzamento fino a 500 euro delle sanzioni amministrative contro i furbetti dei rifiuti, previste nel regolamento di igiene ambientale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.